22 giugno 2019 - Ravenna, Sport

La nuova straniera dell'Olimpia Teodora è la belga Dominika Strumilo

Giovane classe 1996, la schiacciatrice vanta già una buona esperienza internazionale

Si completa il sestetto titolare della Conad OIimpia Teodora, che nel ruolo di schiacciatrice aggiunge Dominika Strumilo, belga di origini polacche, classe 1996 e alta 187cm. La banda, già da qualche anno nel giro della nazionale, succede all’estone Anna Kajalina e alla cubana Yaremis Mendaro Leyva che, entrambe nel ruolo di opposto, erano state le giocatrici straniere nel roster ravennate nelle ultime due stagioni.

Dominika è reduce da una stagione disputata in Ligue A francese con il Vandœuvre Nancy ed è cresciuta nelle giovanili dell’Asteríx Kieldrecht, con cui ha anche iniziato la carriera nel 2013 e vinto, in 3 stagioni, 3 campionati belgi, 3 Coppe del Belgio e la Supercoppa belga del 2014.

Nel 2014 debutta anche con la nazionale belga, partecipando al World Grand Prix e al campionato mondiale, poi si trasferisce in Bundesliga al Dresdner, dove, al secondo anno, vince la Coppa di Germania. Con la sua nazionale potrebbe anche incrociarsi con Coach Simone Bendandi nel girone di qualificazione alle Olimpiadi che a Catania, dal 2 al 4 agosto, vedrà l’Italia scontrarsi, oltre che con Olanda e Kenya, anche con il Belgio.

“So che Ravenna è una città storica della pallavolo italiana sia femminile che maschile – afferma Dominika, quindi sarà un onore giocare per l’Olimpia Teodora. Anche se non ho mai avuto la possibilità di visitare la città, so che è vicina al mare e che molta gente e appassionata di questo sport. Arrivo in una società seria e ambiziosa e cercherò di dare una mano dando tutta me stessa. In questa stagione vorrei crescere e migliorare il più possibile come giocatrice, imparando tanto dalla pallavolo italiana che è il top. Ho avuto possibilità di parlare con Coach Simone Bendandi, so che sta lavorando con la nazionale e non vedo l’ora di poter lavorare con lui e con il resto della squadra”.

“Voglio ringraziare la Società e il Presidente per il lavoro svolto – spiega Coach Simone Bendandi, perché quello di Dominika è stato uno dei primissimi nomi fatti a inizio mercato ed è diventato ben presto la nostra priorità assoluta nel ruolo, quindi essere riusciti a portarla da noi è un grande motivo di gioia. Si tratta di una giocatrice molto interessante con grandi qualità tecniche sia in ricezione che in attacco, e potrà dare una grossa mano al nostro sistema di gioco. Nonostante la giovane età ha anche grande esperienza perché si è potuta confrontare con realtà di altissimo livello, quindi sono felice di poterla allenare e che abbiascelto di sposare il nostro progetto, anche perché in breve tempo noto che Ravenna ha cominciato a fare gola a tanti. Stiamo iniziando a costruire un percorso che speriamo duri nel tempo, con giocatrici che sono state scelte anche per la loro giovane età”.

“Siamo convinti di aver fatto un buon acquisto – sottolinea il Presidente Paolo Delorenzi. Dominika ha militato in campionati importanti e porta con sé un ottimo bagaglio di esperienza, unita alla giovane età che ribadisce ancora una volta la nostra intenzione di avere un roster ricco di entusiasmo, voglia di mettersi in gioco e migliorarsi. Non vediamo l’ora di vederla in campo”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019