4 luglio 2019 - Ravenna, Cronaca

"Contro il terrorismo. La Trasmissione dei saperi negli anni ’70", l'incontro

Oggi, giovedì 4 luglio alle ore 16.30

Sull’emergenza del terrorismo dagli anni Settanta ai giorni nostri

Si terrà oggi, giovedì 4 luglio, con inizio alle ore 16.30, presso la sala Conferenze del Dipartimento di Beni Culturali dell’Università di Bologna-Campus di Ravenna, Via Degli Ariani 1 (terzo piano), la presentazione pubblica del fascicolo 2/2019 della rivista di storia contemporanea della Fondazione Casa di Oriani «Memoria e Ricerca», dal titolo Contro il terrorismo. La Trasmissione dei saperi negli anni ’70, curato da Andrea Baravelli e Laura di Fabio.

La presentazione sarà un modo per riflettere su un tema ancora di estrema attualità. Negli anni ’70 i cittadini di numerosi paesi occidentali si trovarono a fronteggiare la nuova paura del terrorismo. Che fosse di matrice internazionale o generato da specifiche questioni nazionali, il fenomeno del terrorismo avrebbe costretto i governi dei paesi coinvolti ad approntare una serie di adeguate contromisure, nel campo degli apparati statali di prevenzione/repressione come in quello della legislazione penale. In nome dell’efficienza e della difesa della società da una pericolosa minaccia si aprì quindi una parentesi che in realtà non si sarebbe più chiusa. Di emergenza in emergenza, il sistema messo a punto tra anni ’70 e anni ’80 sarebbe infatti transitato, quasi integralmente, fino ai giorni nostri.

L'incontro

L’incontro, organizzato dalla Fondazione Casa di Oriani in collaborazione con la Camera Penale della Romagna e con il patrocinio del Dipartimento di Beni Culturali dell’Università di Bologna-Campus di Ravenna e del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Ferrara, sarà aperto dai saluti di Alessandro Luparini (direttore Fondazione Oriani), Luigi Canetti (direttore Dipartimento Beni Culturali), Roberto Sereni Lucarelli (presidente Tribunale di Ravenna), Alessandro Mancini (procuratore della Repubblica), Sergio Gonelli (presidente Ordine degli Avvocati Ravenna), Carlo Benini (presidente Camera Penale della Romagna), e vedrà gli interventi di Andrea Baravelli (Università di Ferrara), Alberto Pagani (Camera dei Deputati-Commissione Difesa) e Stefano Dambruoso (magistrato).    

La partecipazione è gratuita e l’evento è accreditato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Ravenna con n. 3 crediti formativi. Le richieste di iscrizione potranno essere inviate all’indirizzo email camerapenaledellaromagna@gmail.com

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.