Lotta allo spaccio: 2 pusher denunciati dalla Polizia

Si tratta di un 32enne di Desio e di un 18enne milanese

La Polizia di Stato ha denunciato un 32enne originario di Desio e un 18enne milanese per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nella serata di giovedì gli agenti di viale Berlinguer hanno dato corso ad un servizio straordinario di controllo del territorio predisposto dal Questore di Ravenna, dr. Rosario Eugenio Russo, per il rafforzamento delle misure di prevenzione e repressione dei reati in occasione della stagione turistica, che è stato attuato, dagli agenti della Sezione Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale, con la partecipazione degli uomini del reparto Prevenzione Crimine “Emilia Romagna”.

L’attività di controllo del territorio, effettuata con particolare riferimento, alle località di Marina di Ravenna, Punta Marina Terme e Lido Adriano, ha consentito di individuare un’auto con a bordo 2 giovani che, nonostante avessero precedenza all’interno di una rotonda, arrestavano la marcia per far passare la Volante della Polizia.

Questa manovra ha fatto insospettire gli agenti che hanno proceduto a fermare il veicolo e controllarne gli occupanti, identificati per il 32enne originario di Desio e il 18enne milanese. Durante il controllo dei documenti i due giovani hanno manifestato un ingiustificato nervosismo che ha indotto i poliziotti ad eseguire una perquisizione personale all’esito della quale i due giovani sono stati trovati in possesso di 7 grammi di Hashish e 6,5 grammi di marijuana, oltre alla somma di 210 euro in banconote di piccolo taglio.

In considerazione di ciò i 2 giovani sono stati denunciati a piede libero alla Procura della Repubblica di Ravenna per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, in concorso.

Tag: spaccio

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.