9 luglio 2019 - Ravenna, Eventi

Laboratorio, conferenza e visita guidata al Museo con “Classe al Chiaro di Luna”

Domani, mercoledì 10 luglio, il Museo Classis apre le porte fino a tarda sera per proporre ai visitatori le iniziative della rassegna estiva Classe al Chiaro di Luna.

Alle ore 18 I simboli nei mosaici ravennati: la colomba, laboratorio rivolto ai bambini dai 6 ai 12 anni. I partecipanti, attraverso un percorso guidato e utilizzando tessere di smalto e marmo, realizzeranno uno dei simboli presenti nelle raffigurazioni musive dei monumenti di Ravenna. Attività gratuita inserita nel progetto “Ravenna per mano”. Prenotazione obbligatoria tel. 0544 473717. Chi invece vuole visitare il museo, approfittando dell’apertura prolungata e dell’orario più fresco, alle ore 20.15 può partecipare ad una visita guidata condotta da una guida esperta del territorio. Tariffa € 5 (comprensiva di ingresso al museo).

Infine, alle ore 21, presso la sala conferenze, secondo appuntamento dedicato alle ultime scoperte della Missioni archeologiche all’estero. Protagonista il Professor Giuseppe Lepore che racconterà Gli Italiani in Albania. La missione archeologica a Phoinike da Luigi Maria Ugolini ad oggi. Dal 1926 una Missione Archeologica Italiana, guidata dal romagnolo Luigi Maria Ugolini, scava in Albania meridionale: dopo oltre 90 anni una nuova Missione Italiana torna in quei luoghi per continuare le ricerche, ampliandole e aggiornandole alle metodologie della moderna archeologia. Siamo in Caonia, una regione dell'Epiro settentrionale, un vero e proprio territorio "di confine" dove interagiscono e si mescolano culture diverse: Illiri, Greci e Romani. La partecipazione alla conferenza è gratuita.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019