12 luglio 2019 - Ravenna, Cronaca

Picchia l’ex fidanzata e non si ferma neanche di fronte ai soccorsi del 118: arrestato dalla Polizia

La donna, portata in ospedale, è stata dimessa con una prognosi di 40 giorni

La Polizia di Stato ha arrestato un 49enne nigeriano, residente nel modenese, per il reato di lesioni personali aggravate. Nella mattinata di mercoledì gli equipaggi delle Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale Soccorso Pubblico della Questura di Ravenna sono infatti intervenute in una abitazione del centro città, su richiesta del personale medico del 118 che stava prestando soccorso ad una donna, vittima di percosse da parte dell’ex fidanzato.

Sul posto gli agenti hanno appreso che al momento dell’intervento il personale sanitario si era dovuto frapporre fra la donna e l’ex compagno, che la stava picchiando, allo scopo di prestare le cure necessarie alla donna. Nonostante ciò, tra l’altro, l’uomo aveva proseguito nella sua condotta violenta.

La donna, dal canto suo, ha riferito ai poliziotti che poco prima era giunto il suo ex fidanzato, che attualmente dimora a Modena, e avendola trovata in compagnia di un’altra persona l’aveva invitata a scendere in strada dove poi aveva cominciato a litigare ed a colpirla ripetutamente.

A causa delle ferite riportate la donna è stata condotta all’Ospedale Civile di Ravenna dove i sanitari l’hanno giudicata guaribile con 40 giorni di prognosi. L’uomo, identificato dai poliziotti per il 49enne nigeriano, con precedenti penali per lesioni personali, è stato condotto in Questura dove, dopo le formalità di legge è stato dichiarato in arresto per il reato di lesioni personali gravi ed è stato quindi condotto in carcere a disposizione della Procura della Repubblica di Ravenna.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019