12 luglio 2019 - Ravenna, Cronaca

Beccata a parcheggiare nel posto auto per disabili utilizzando il permesso del compagno: multa da oltre 200 euro

Per la donna è scattata anche la decurtazione di 2 punti sulla patente

Agenti della Polizia Locale - ufficio vigilanza centro storico hanno sanzionato la conducente di un’auto solita parcheggiare il veicolo su un posto disabili in centro storico facendo un uso improprio del contrassegno rilasciato al compagno. L’indagine, partita da una segnalazione, ha richiesto vari controlli, necessari per risalire alle generalità della conducente dell'autovettura trovata sistematicamente in sosta sul posto disabili, e in ztl, al luogo di lavoro, dove la stessa si recava dopo aver parcheggiato, e per accertare in definitiva l'assenza di disabili a bordo.

Dopo aver acquisito diversi elementi è risultato che la donna utilizzava il permesso del compagno invalido per parcheggiare in centro e andare al lavoro. La donna è stata sanzionata per complessivi 212 euro, più la decurtazione di due punti dalla patente, per la violazione degli articoli 188 (uso improprio dell'autorizzazione invalidi), 7 e 158 (transito e sosta in area ztl) del codice della strada, Gli agenti hanno inoltre proceduto al ritiro sul posto del permesso invalidi ai sensi dell'articolo 13 della legge 689 del 1981, per la sua immediata trasmissione all’ufficio permessi e le necessarie valutazioni del caso.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.