12 luglio 2019 - Ravenna, Cronaca

Intervento della Polizia sull'Adriatica: allontanate 9 prostitute

La Polizia di Stato ha allontanato 9 persone, originarie della Bulgaria e della Romania, perché sorprese ad esercitare la prostituzione lungo la Statale 16, “Adriatica”, all’altezza del comune di Cervia (RA) e a Lido di Classe.

Ieri, giovedì 11 luglio, sera i poliziotti di viale Berlinguer hanno dato corso ad un servizio straordinario di controllo del territorio predisposto dal Questore di Ravenna, dr. Rosario Eugenio Russo, per il rafforzamento delle misure di prevenzione e repressione dei reati –in occasione della stagione turistica- che è stato attuato, per l’occasione, dagli agenti della Sezione Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale, da quelli dell’Ufficio Immigrazione e della Divisione Anticrimine della Questura di viale Berlinguer, con la partecipazione degli uomini del reparto Prevenzione Crimine “Emilia-Romagna”.

L’attività di controllo del territorio, effettuata con particolare riferimento, alla località di Cervia e di Lido di Classe (RA), ha consentito di rintracciare ed individuare 9 donne originarie della Bulgaria, Romania e Albania, di età compresa fra i 19 e 45 anni, intente ad esercitare la prostituzione.

Le stesse sono state condotte in Questura e, in seguito alla loro completa identificazione, i poliziotti hanno proceduto a denunciare a piede libero, alla Procura della Repubblica di Ravenna, la 22enne cittadina albanese perché risultata contravventrice al provvedimento di Divieto di Ritorno nel Comune di Cervia (RA) del 6 agosto 2016.

Nella medesima circostanza gli agenti di viale Berlinguer hanno provveduto alla notifica, nei confronti della 22enne cittadina romena del Divieto di Ritorno nel Comune di Cervia.

Complessivamente sono state identificate 35 persone (12 di nazionalità straniera) e controllati 125 autoveicoli.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.