20 luglio 2019 - Ravenna, Sport

OraSì Ravenna: Treier si presenta, Charles Thomas è il primo USA, a un passo la conferma di Jurkatamm

Ritmo frenetico per il mercato giallorosso

Dopo aver ufficializzato giovedì il colpo Charles Thomas, che sarà il primo americano della truppa di Coach Cancellieri, l’OraSì Ravenna non resta a guardare. Così, mentre per la conferma di Jurkatamm manca solo l’ufficialità, i giallorossi hanno presentato a stampa e tifosi l’altro estone: il lungo Kaspar Treier.

Charles Thomas, USA giramondo dalla storia incredibile 

Ala grande/centro classe 1986, Thomas ha giocato l’ultima parte di campionato in Serie A2 OldWildWest a Legnano, contribuendo in maniera decisiva alla salvezza dei lombardi. Atleta forte e versatile, 201 cm per 100 kg, capace di giocare sia fronte che spalle a canestro, il lungo (23,5 punti, quasi 8 rimbalzi e 2 assist a partita in quasi 30’ di utilizzo nelle 22 gare disputate anno scorso) nativo del Mississipi ha una storia da film alle spalle.

Ha potuto giocare a Basket grazie ad una borsa di studio per Arkansas dopo un’infanzia complicata, ha girato il mondo inizialmente senza un agente, giocando in Uruguay, Finlandia, Bosnia, Ucraina, dove è stato anche minacciato fisicamente dal presidente di turno, Bulgaria, Francia, ma anche Libano, Giordania, Israele. Giunto in Italia nel 2017, ha fatto innamorare i tifosi di Cantù ed è stato tra i protagonisti dello storico successo nel derby di Coppa Italia contro Milano.

Kaspar Treier si presenta

È stato presentato ufficialmente nella mattinata di ieri, venerdì 19 luglio, presso la sede del Basket Ravenna, Kaspar Treier, ala forte classe 1999, che arriva a rinforzare l’OraSì dopo che la sua prima esperienza in Serie A1 ad Avellino si è interrotta prima di iniziare a causa delle note vicende societarie che hanno coinvolto la Scandone.

Il presidente Roberto Vianello si è detto soddisfatto di come sta nascendo la squadra: “Mi sembra molto tosta, molto fisica e veloce. Poi sarà il campo a parlare ma per ora sono molto contento”.

Ad introdurre il giovane e talentuoso estone è stato il GM Julio Trovato, che conosce Treier dai tempi della sua prima esperienza italiana. “Kaspar è un ragazzo che i miei collaboratori avevano reclutato anni fa a Moncalieri, dove ancora oggi ho delle quote di proprietà della società. In Piemonte ha fatto il suo percorso di formazione nel settore giovanile fino alla conquista del titolo U20, vinto contro la Virtus Bologna, dove allora lavoravo. È un ottima presa per noi e insieme a Thomas forma un’ottima accoppiata nel reparto ali, sono sicuro che potranno fare molto bene”.

Treier, che dopo le visite mediche di rito sta facendo del lavoro individualizzato insieme a coach Cancellieri in vista della preparazione, è a Ravenna già da qualche giorno. “Sono molto contento di essere qui – queste le sue prime parole in giallorosso – dopo tutto quello che è successo ad Avellino non sapevo dove sarei andato a finire, ma conoscendo Julio ho pensato che questa sarebbe stata una buona possibilità. Ho fatto una scelta importante e ho molte aspettative. Ho giocato due volte a Ravenna, un ambiente molto caldo, un palazzetto pieno che fa rumore, non è stato facile giocare qui. A Montegranaro sia Rivali che Ceccarelli mi hanno parlato bene della società e l’anno scorso ho incrociato sul campo Mikk, che conosco da quando sono piccolo e che in questo periodo ho sentito parecchie volte”.

Alle domande della stampa, se il nuovo acquisto farà coppia il prossimo anno con il suo connazionale Jurkatamm, ha risposto Trovato: “Abbiamo raggiunto e formalizzato l’accordo con il giocatore, con Virtus Segafredo Bologna abbiamo raggiunto un accordo verbale a cui manca solo la formalizzazione”. Sul ruolo in campo, Treier può essere intercambiabile con Sergio, mentre giocando insieme a Jurkatamm, ricoprirebbe il ruolo di ‘quattro’ e Mikk di ‘tre’. “Nel programma tecnico di Kaspar, anche in previsione di un salto di categoria – ha aggiunto Trovato – c’è l’obiettivo di allontanarsi sempre più da canestro e giocare sempre più da ala piccola. Il nostro allenatore vuole giocatori molto versatili e anche in questo Treier fa decisamente al caso nostro”. Sollecitato sul mercato, il GM ha ribadito che, appena formalizzato il prestito di Jurkatamm, mancherà una guardia americana e andrà definita la posizione di un eventuale lungo italiano da affiancare a Seck. “In definizione – ha specificato – anche il discorso legato a Cardillo, dal cui esito potremmo valutare le altre opportunità e i vari incastri possibili”.

I gruppi di Coppa Italia

Infine, ieri sono stati resi noti i gruppi del turno preliminare di Supercoppa e Ravenna dovrebbe giocare la prima partita in casa, domenica 8 settembre contro Forlì. “Un modo molto interessante per iniziare la stagione, stiamo prendendo informazioni su dove disputare la gara, vi terremo aggiornati”, ha concluso il presidente Vianello, ricordando che la campagna abbonamenti inizierà nella seconda metà di agosto, quando la squadra sarà completata e inizierà a lavorare insieme. 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.