22 luglio 2019 - Ravenna, Eventi

Al via a San Vitale il 58esimo Festival Internazionale di Musica d’Organo

Sarà l’organista giapponese Michiko Kato a inaugurare, sabato 27 luglio, l’Edizione numero 58 del Festival Internazionale Organistico di San Vitale, in compagnia dello Ying Wa Hong Kong Children Choir. Fondato nel 1961, il Festival è la manifestazione artistica più antica della Città di Ravenna ed è uno dei Festival musicali più antichi e prestigiosi del mondo. L’edizione dello scorso anno ha registrato una media di 200 spettatori a sera e un’ampia risonanza di critica nazionale ed internazionale. Si intitola “Voci d’Oriente” la serata inaugurale, dove i piccolissimi cantori del Coro di Hong Kong e l’organista riempiranno la Basilica di suoni e colori con musiche di autori orientali tradizionali e moderni (fra gli altri, Hina Sakamoto) ma anche tratti dal repertorio classico (J.S. Bach e Rheinberger).

Per l’occasione l’Associazione Polifonica donerà agli Ospiti la Chiave Musicale della Città di Ravenna, realizzata in prezioso mosaico oro&argento da Annafietta Mosaico Moderno, testimonial speciale di questa Edizione del festival ravennate. Il concerto inizia alle 21.15. Per consentire le condizioni di silenzio e ordine indispensabili allo svolgimento del concerto, sarà possibile acquistare il biglietto direttamente all’ingresso della Basilica, al costo di 10 euro (ingresso gratuito per i bambini) a partire dalle 20.45.

La realizzazione di questo concerto di inaugurazione del Festival di San Vitale numero 58 è resa possibile da una donazione personale della Direttrice Artistica della Polifonica, M° Elena Sartori.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.