1 agosto 2019 - Ravenna, Cronaca

Beccato a rubare vestiti, alla fine confessa

Al centro commerciale Esp di Ravenna

La Polizia di Stato ha indagato in stato di libertà un 38enne 

Nel tardo pomeriggio di giovedì 25 luglio scorso, presso il centro commerciale di via Bussato a Ravenna, una Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura è intervenuta per la segnalazione di un furto.

Al loro arrivo i poliziotti hanno trovato ad attenderli una dipendente dell’esercizio commerciale, addetta alla sicurezza interna, la quale ha dichiarato loro che pochi istanti prima, mentre si trovava all’interno della sala di videosorveglianza intenta a visionare le riprese delle telecamere di sicurezza, aveva notato un uomo con uno zaino al seguito, aggirarsi con fare sospetto tra le corsie del reparto abbigliamento.

L’uomo, dopo aver prelevato dagli scaffali alcuni capi di vestiario, è entrato nel camerino di prova uscendone dopo qualche minuto senza nulla al seguito.

La vigilante, insospettita dalla circostanza, ha informato dell’accaduto un suo collega, il quale ha immediatamente verificato che all’interno dello stanzino di prova non vi era nulla.

Pochi attimi dopo la donna ha sorpreso il presunto ladro mentre usciva dal negozio attraverso la corsia riservata agli utenti senza acquisti.

Quest’ultimo, invitato dal personale addetto alla sicurezza ad accomodarsi negli uffici, avrebbe ammesso di aver rubato alcuni capi di abbigliamento occultandoli all’interno del proprio zaino dopo averli privati delle borchie antitaccheggio.

Pertanto è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per il reato di furto.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.