10 agosto 2019 - Ravenna, Cronaca

Inaugurata “Laguna” il fac simile della barca che doveva portare Garibaldi a Venezia nel 1849

Presso il capanno 160

Inaugurata “Laguna” 

Si è svolta presso il capanno 160 la cerimonia di inaugurazione della barca simile a quella donata a Garibaldi dai patrioti ravennati per raggiungere Venezia il 6 agosto 1849. Erano presenti il Vicesindaco Eugenio Fusignani, l’Assessore Federica Del Conte, Maurizio Mari del Capanno Garibaldi e Ivan Fuschini dell’Associazione culturale “Il tremolar della marina”.

Il Batelon, imbarcazione chioggiotta, è stato donato dal pescatore Daniele Zitignani, ma a sottolineare come l’iniziativa sia solo l’anticipo di quel che sarà il capanno 160 con i ricordi della trafila garibaldina è Casimiro Calistri, presidente Ancescao di Ravenna, l’associazione dei centri sociali anziani: “Il capanno e le barche che attraccheranno qui, saranno a disposizione di scolaresche e turisti per dimostrazioni di quella che era la villa in valle”. I lavori di ripristino e adeguamento per i futuri scopi sono già iniziati. E mentre vengono calate le reti risuonano le note dell’inno di Mameli.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.