14 agosto 2019 - Ravenna, Cronaca

Coltivava marijuana in serra in camera da letto: arrestato dalla Polizia

La Polizia di Stato ha arrestato un 30enne cittadino italiano per il reato di detenzione illecita di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio. Nell'ambito del rafforzamento delle attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, gli investigatori della Squadra Mobile di Ravenna hanno effettuato una serie di servizi che hanno interessato un’abitazione del centro cittadino, per la quale erano pervenute alcune segnalazioni circa un sospetto andirivieni di persone nelle pertinenze del predetto domicilio.

Nella tarda mattinata di ieri, 13 agosto, i poliziotti sono entrati nella residenza ove hanno proceduto al controllo dell’unica persona presente, la quale è stata identificata per il cittadino italiano di 30 anni. All’interno della camera da letto gli investigatori hanno rinvenuto e sequestrato una serra attrezzata con tutti gli accessori necessari alla coltivazione di marijuana.

Inoltre, sono stati sequestrati circa ventinove grammi di marijuana, conservata in diversi contenitori rinvenuti in soggiorno e in cucina.

Pertanto il 30enne è stato arrestato per il reato di detenzione illecita di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio. Dei fatti è stata informata l’Autorità Giudiziaria di Ravenna, che ha disposto nei confronti dell’uomo la misura degli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

All’udienza che si è svolta nella mattinata odierna, il Tribunale ha convalidato l’arresto, concesso i termini a difesa ed emesso nei confronti dell’imputato la misura cautelare dell’obbligo di presentazione quotidiana alla P.G. in attesa del processo.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.