16 agosto 2019 - Ravenna, Spettacoli

Per “Sotto le stelle di Galla Placidia” in piazza San Francesco arrivano i romagnoli Quintorigo

La storica band presenta le canzoni del suo ultimo album, Opposites

Appuntamento per martedì 20 agosto, alle ore 21.15, con la storica band romagnola dei Quintorigo, che porterà in piazza San Francesco le canzoni del suo ultimo album, Opposites, nell’ambito della rassegna “Sotto le stelle di Galla Placidia”.

I Quintorigo sono una band versatile come poche nella penisola: il quartetto ama infatti mescolare le carte, spingersi oltre i confini e i luoghi comuni del jazz, del rock e anche della musica classica. Tutto ciò anche grazie a una particolare configurazione strumentale che vede allineati sax, violino, violoncello e contrabbasso più contributi esterni all’occorrenza. L’ultimo lavoro pubblicato dal gruppo si intitola Opposites, un album che offre uno spaccato significativo ed esaustivo degli orientamenti stilistici del gruppo che spazia dal jazz fino alla musica classica-contemporanea, dal rock al progressive, fino a toccare esplorazioni sonore avventurose. Durante il concerto di martedì si alterneranno infatti brani originali a riletture di Coleman, Nelson, Monk, Brubek, Weill, Bowie fino ai Rage Against the Machine. I Quintorigo sono: Andrea Costa (violino), Gionata Costa (violoncello), Valentino Bianchi (sax), Stefano Ricci (contrabbasso), Alessio Velliscig (voce) e Gianluca Nanni (batteria). La rassegna è a cura di Ensemble Mariani, sotto la direzione artistica di Matteo Salerno con il sostegno del Comune di Ravenna – assessorato al Turismo. Ingresso gratuito.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.