17 agosto 2019 - Ravenna, Cervia, Faenza, Cronaca

Tutor: dopo più di un anno torna attivo

Aspi ha già riattivato le squadre per la reinstallazione

Il Tutor torna attivo

Dopo più di un anno sarà riattivato il sistema di controllo della velocità media, il Tutor.

A darne la notizia è Autostrade per l'Italia la quale ha affermato che la Corte di Cassazione ha ritenuto infondati i motivi per i quali la Corte di Appello di Roma nel 2018 aveva ritenuto che il sistema Tutor violasse le norme relative alla proprietà intellettuale della società Craft e dovesse dunque essere rimosso.

Aspi ha già riattivato le squadre per la reinstallazione del sistema il quale dovrebbe tornare operativo per il controesodo.

Secondo Aspi, nei prossimi giorni i “vecchi” Tutor (quelli spenti nel 2018) verranno riattivati e saranno attivi in concomitanza con quelli che, dopo lo spegnimento, avevano preso il loro posto: si tratta di sistemi di rilevamento della velocità media di seconda generazione i quali si caratterizzano per l’utilizzo di Software che implementano la tecnologia PlateMatching in luogo del riconoscimento automatico delle targhe.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.