26 agosto 2019 - Ravenna, Sport

Il Ravenna FC stecca la prima, l’esordio in campionato a Fermo termina 2-1

I giallorossi pagano un avvio da dimenticare

Avvio di campionato da dimenticare in fretta per il Ravenna FC, che dopo 2’ di stagione si ritrova già ad inseguire a Fermo e, dopo aver incassato anche il 2-0, nonostante la rete della speranza dell’ultimo arrivato Giovinco nella ripresa, non riesce più a recuperare il risultato.

La partita degli esordi (sono ben 6 in serie C tra le file del Ravenna) vede i giallorossi subire nella primo tempo le offensive dei padroni di casa, bravi a trovare il doppio vantaggio. Nei secondi 45 minuti meglio il Ravenna, ma non basta per completare la rimonta.

La partita 

Pronti via la Fermana passa subito, cross di Sperotto sul quale Cognigni riesce a spizzicare, Cincilla ci arriva ma non può nulla sulla respinta Petrucci. La rete spinge i padroni di casa, che al 4’ sfiorano il raddoppio con Urbinati che incorna a lato il cross di Petrucci.

Al quarto d’ora il Ravenna prova ad impattarla, Nocciolini taglia l’area e trova Selleri, ma la sua conclusione è larga.

Di nuovo Bacio Terracino si rende pericoloso al 25’ ma Jidayi è attento. Passano cinque minuti ed il Ravenna ha la grossa occasione per il pareggio, sul tiro al volo di Martorelli Palombo fa un miracolo, la palla arriva su Nigretti che defilato non riesce a trovare la rete del pareggio. Il Ravenna spinge, ma al 35’ su una respinta da calcio d’angolo fa sorprendere da Bacio Terracino che scappa a Nigretti e trova il raddoppio.

La ripresa si apre con la Fermana che si difende con attenzione non lasciano spazio ai tentativi di riapertura della gara del Ravenna, che arriva al tiro dalla distanza con Nocciolini e Selleri ma senza impensierire i padroni di casa. Foschi inserisce forze fresche con Fyda e Giovinco, ed è proprio su questo asse che al 31 l’ultimo arrivato liberato di tacco si trova a tu per tu con Palombo ma conclude di poco largo. E’ l’avvisaglia del goal che arriva al 25’ dagli sviluppi di un angolo D’Eramo riesce a concludere a giro sul secondo palo, Palombo arriva anche li, ma Giovinco è lesto a ribadire in rete. Il Ravenna prende fiducia ma non basta per riuscire a creare pericoli ulteriori alla difesa canarina.

La sala stampa di mister Foschi

“Abbiamo fatto tanti errori soprattutto ad inizio gara dove abbiamo subito la veemenza della Fermana, il primo tempo abbiamo concesso tanto facendoli giocare con troppa facilità.Dobbiamo crescere in fretta, e capire che questi errori si pagano. Non bastano le prestazioni, nel secondo tempo abbiamo fatto sicuramente meglio, ma non è abbastanza, ed anche se noi abbiamo avuto occasioni sia nel primo che nel secondo tempo la Fermana ha vinto con merito. Dobbiamo fare di più.”

Il tabellino 

Fermana FC - Ravenna Football Club 1913: 2-1

Fermana: Palombo, Manetta, Comotto, Scrosta, Sperotto, Mantini, Isacco (25' st Bellini), Urbinati (38' st Ricciardi), Petrucci (21' st Zerbo), Cognigni (37' st Fiumicetti), Bacio Terracino (21' st D'Angelo). A disp.: Valentini, Soragna, Mane, Renzi, Liguori, Pedroni. All.: Flavio Destro.

Ravenna: Cincilla, Ronchi, Raffini, Martorelli, Nocciolini (18' st Fyda), Selleri (18' st Giovinco), Purro, Nigretti (1' st Grassini), Sirri, Jidayi (32' st Ricchi), Papa (4' st D'Eramo). A disp.: Spurio, Pellizzari, Fiorani, Mustacciolo. All.: Luciano Foschi.

Reti: 2' pt Petrucci, 35' pt Bacio Terracino, 25' st Giovinco.

Note: Ammoniti: Mantini, Jidayi, Manetta, Martorelli.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019