31 agosto 2019 - Ravenna, Cultura, Società

Mercoledì due seminari formativi in vista del prossimo anno scolastico

Al teatro Rasi

Scuola. Due seminari formativi

Mercoledì 4 settembre, al teatro Rasi, in via di Roma 39, in vista dell’inizio del nuovo anno scolastico, l’assessorato Pubblica Istruzione e Infanzia del Comune organizza due seminari formativi rivolti agli insegnanti dei servizi educativi 0-6 anni  e delle scuole di ogni ordine e grado, aperti a tutta la cittadinanza.

Ad entrambi gli eventi saranno presenti il sindaco Michele de Pascale e l’assessora alla Pubblica Istruzione e Infanzia  Ouidad Bakkali e la dirigente Ufficio X Ambito Territoriale di Ravenna - MIUR Agostina Melucci.

Al mattino, dalle 9,30 alle 13, in particolare per i docenti delle scuole primarie si terrà l’incontro "A scuola di libertà, formazione e pensiero autonomo" – con la presenza di Luigina Mortari (filosofa), professoressa ordinaria di Epistemologia della Ricerca Qualitativa presso l'università degli Studi di Verona e di Federico Marchetti, direttore dell'Unità Operativa Pediatria di Ravenna.

Nel pomeriggio alle 15 “Cittadinanza e digitale: educarci alla vita connessa” per affermare che non esiste una scuola per imparare ad essere digitali ma esistono modi per educare alla vita connessa, giovani e adulti assieme. Si tratta di uno spazio formativo  innovativo con l’ intervento di Giovanni Boccia Artieri, professore Ordinario di Sociologia della comunicazione e dei media digitali, Università di Urbino Carlo Bo dal titolo “Generazione Z e la sfida di cittadinanza: reimparare la lettura profonda nel mondo digitale”.

In quella sede verrà presentato il Piano dell’Offerta Formativa del territorio del Comune di Ravenna, per l’anno scolastico 2019/2020.

Il testo raccoglie le proposte per la  qualificazione scolastica che, in raccordo con i progetti  e le attività delle diverse realtà scolastiche, possono contribuire ad un arricchimento esperienziale e alla valorizzazione della scuola come comunità attiva e agenzia formativa per eccellenza.

Nell’ atrio del teatro verranno allestiti desk informativi esplicativi delle proposte contenute.

Allegati

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.