8 settembre 2019 - Ravenna, Cronaca

In casa aveva cocaina, ecstasy, hashish e materiale per lo spaccio: arrestato

Dalla Polizia di Stato

Arresto per droga

L’attività antidroga condotta ieri dal personale della Polizia di Stato ha permesso di arrestare, in seguito a due distinti controlli, due persone residenti nel forese per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nell’ambito del potenziamento dei servizi di prevenzione e contrasto ai fenomeni del consumo e dello spaccio di sostanze stupefacenti, predisposto dal Questore di Ravenna, dr.ssa Loretta Bignardi, ieri pomeriggio investigatori della Sezione Antidroga della Squadra Mobile della Questura di Ravenna hanno proceduto, a Santerno, al controllo di un’autovettura risultata condotta da un 30enne ravennate.

L’uomo è risultato in possesso di una dose di cocaina che ha indotto gli uomini della Narcotici ad approfondire le verifiche nei suoi confronti con una perquisizione domiciliare effettuata presso l’abitazione di Villanova di Bagnacavallo.

La perquisizione ha consentito ai poliziotti di rinvenire e sequestrare due involucri risultati contenere, complessivamente, 8 grammi di cocaina, altri cinque involucri in cellophane con all’interno circa 4 grammi di Ecstasy, mezzo grammo di hashish  e un bilancino elettronico di precisione.

Il 30enne, dopo le formalità di legge conseguenti il suo arresto, è stato sottoposto alla misura pre-cautelare degli arresti domiciliari in attesa della celebrazione dell’udienza di convalida dell’arresto.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.