12 settembre 2019 - Ravenna, Sport

L’OraSì paga un blackout nel terzo quarto e cede anche a Piacenza

Non basta un Thomas stellare da 33 punti

L’OraSì Ravenna perde al PalaBanca contro l’Assigeco 84-79. Una gara per pochi intimi (circa 200 i presenti, tra cui una decina provenienti da Ravenna) con i primi due quarti equilibrati e un terzo poco brillante (31-12 per i padroni di casa il parziale), risollevato in parte da una decisa reazione nell’ultimo periodo. Oltre a Thomas (33 punti), buoni segnali da Chiumenti (14 più 9 rimbalzi e tante sportellate sotto le plance) e Marino in regia (8 assist).

Cancellieri parte con Jurkatamm, Thomas, Chiumenti, Marino e Sergio. L’OraSì vola subito 6-0 con due triple di Sergio e Thomas, morde in difesa ed esaurisce il bonus dopo meno di 5 minuti.  Si segna poco, complici anche diversi errori da una parte e dall’altra, Ravenna insiste sul gioco in post basso e con un piccolo allungo chiude il primo quarto avanti 15-22, anche se perde Jurkatamm per una botta al polpaccio.

Nel secondo quarto il tandem Ogide-Ferguson propizia un parziale di 10-0 che porta in vantaggio Piacenza (25-22). Thomas interrompe la striscia con due liberi e una grande stoppata su Santiangeli. Ravenna arriva ancora al bonus piuttosto presto e un Ferguson in palla tiene avanti i suoi (32-30), prima che una bella giocata sull’asse Chiumenti-Potts e una schiacciata in contropiede di Thomas rimettano davanti l’OraSì (32-34). La squadra di Cancellieri mantiene alta l’attenzione in difesa e va all’intervallo lungo a +5, con una tripla di tabella di Potts, al termine di una pregevole azione corale (35-40).  

Al ritorno in campo Piacenza rimette il naso avanti con Ogide (46-44) e con una bomba di Gasparin arriva al massimo vantaggio (57-48) che Ferguson ritocca a + 15 (63-48). Thomas si innervosisce e Cancellieri lo toglie dopo il quarto fallo, l’OraSì non segna più e perde anche Treier (quinto fallo). Quattro liberi dell’ex (applauditissimo) Chiumenti interrompono il black out di Ravenna, che chiude il terzo quarto sotto di 14 (66-52). 

Nell’ultimo parziale i ragazzi di Cancellieri reagiscono bene e un incontenibile Thomas (33 punti totali) riporta il passivo sotto la doppia cifra (71-62). L’OraSì rosicchia ancora e arriva fino al -3 ma la rimonta non riesce e l’Assigeco vince 84-79.

Domenica 15 settembre, alle 18 al PalaRuggi, l’OraSì chiuderà il girone bianco di Supercoppa contro Le Naturelle Imola, che nella gara di questa sera è stata sconfitta dall’Unieuro Forlì 81-71.

La sala stampa

Cancellieri: “Abbiamo perso Mikk dopo un quarto e questo ha complicato le rotazioni e il piano partita. Il dato oggettivo è che abbiamo subito troppi punti nel terzo quarto, ma rispetto a domenica abbiamo mostrato una grande reazione nell'ultimo periodo. Ora analizzeremo per bene quello che tre giorni fa è successo per 15 minuti e che oggi invece solo per 7-8, per proseguire il nostro percorso di crescita”.

Il tabellino

Ucc Assigeco Piacenza – OraSì Ravenna 84-79 (15-22, 35-40, 66-52)

Ucc Assigeco Piacenza: Montanari, Ferguson 21, Faragalli, Ogide 23, Molinaro 3, Rota 6, Gasparin 17, Piccoli 2, Turini, Santiangeli 12, Cremaschi NE, Jelic NE. All: Ceccarelli

OraSì Ravenna: Farina NE, Potts 14, Jurkatamm, Thomas 33, Chiumenti 14, Zanetti, Marino 8, Treier 4, Venuto 3, Sergio 3, Bravi, Locci NE. All.: Cancellieri.

Arbitri: Radaelli, Valzani, Puccini.

Note: Spettatori 200

Piacenza: tiri da due 15/32, da tre 11/28, rimbalzi 32. Ravenna: tiri da due 18/32, da tre 7/23, rimbalzi 37.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.