15 settembre 2019 - Ravenna, Sport

Il Ravenna FC riceve l’ambiziosa Vis Pesaro e cerca il primo squillo

Al Benelli i padroni di casa puntano alla prima vittoria in campionato

Appuntamento domenica nel tardo pomeriggio (fischio d’inizio ore 17.30, botteghini aperti dalle 15.30) allo stadio Benelli per la quarta giornata del campionato di Serie C, girone B, che vedrà il Ravenna FC ricevere la Vis Pesaro alla ricerca di una vittoria che ancora manca. Contro un avversario che ha 6 punti in classifica e vuole fortemente fare un campionato di livello, dopo la brillante salvezza della scorsa stagione, i giallorossi dovranno confermare i progressi mostrati la scorsa settimana a Fano.

Corsi e ricorsi storici la fanno da padrone nella settimana che precede la gara contro la Vis Pesaro, aneddoti che riguardano la statistica e che ancora di più fanno stare sull’attenti la truppa di Foschi che vuole con determinazione regalare al proprio pubblico il primo successo stagionale. Tra queste coincidenze, il parallelo con la scorsa stagione, dove la prima vittoria arrivó proprio alla quarta contro il Monza, oppure i precedenti al Benelli che sorridono ai padroni di casa (6 vittorie e 4 pareggi); eppure la vittoria per 1 a 0 casalinga della scorsa stagione fu una delle più sofferte dell’anno e per questo anche una delle più festeggiate. Ogni stagione, ogni partita fa storia a sè e la Vis che arriverà al Benelli è una squadra lanciata dalle due vittorie di assoluto prestigio con Cesena e Sambenedettese.

Tra le fila degli ospiti troviamo tanti giocatori esperti come ad esempio la coppia di attaccanti Voltan - Grandolfo o quel Tommaso Lelj che i tifosi giallorossi ben conoscono per aver indossato la fascia da capitano del Ravenna nelle ultime tre stagioni prima di scegliere di scendere nelle Marche.

Il lavoro di Foschi in settimana è proseguito con determinazione ed intensità, con il gruppo praticamente al completo.

“I ragazzi in settimana li ho visti estremamente motivati a vincere. Si sono allenati non bene, benissimo; con una concentrazione ed attenzione importante, perché vogliamo a tutti i costi dare una soddisfazione ai nostri tifosi ed a noi stessi. Abbiamo fatto prestazioni in crescendo dove sono sicuro abbiamo raccolto meno di quanto abbiamo meritato, ma siamo consapevoli che dobbiamo fare di più. Dobbiamo migliorare nelle scelte offensive e nella fase difensiva dobbiamo iniziare a tenere la porta inviolata perché, ovviamente, così è più facile portare a casa il risultato. Affrontiamo una squadra lanciata, ma sappiamo che il livello del campionato è alto e noi vogliamo dire la nostra.”

Direttore di gara: Andrea Bordin (Bassano del Grappa) Assistenti: Alessandro Munerati (Rovigo), Stefano Franco (Padova).

I Convocati:

Portieri: 22 Matteo Cincilla (’94), 1 Andrea Spurio (’98)

Difensori: 2 Davide Grassini (’00), 25 William Jidayi (’84), 4 Stefano Pellizzari (’97), 17 Giacomo Nigretti (’99), 11 Ermes Purro (’99), 3 Niccolò Ricchi (’00), 5 Matteo Ronchi (’96), 23 Alex Sirri (’91)

Centrocampisti: 15 Michael D’Eramo (’99), 10 Alfonso Selleri (’86), 24 Vincenzo Mustacciolo (’00), 8 Carlo Martorelli (’99), 27 Salvatore Papa (’90) , 32 Filippo Lora (’93)

Attaccanti: 19 Szymon Fyda (’96), 11 Simone Raffini (’96), 26 Giuseppe Giovinco (’90), 9 Manuel Nocciolini (’89)

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019