17 settembre 2019 - Ravenna, Cronaca

Autorità Portuale: il Commissario è Paolo Ferrecchi

Soddisfazione del Sindaco Michele de Pascale, opposizioni polemiche, Ancisi: “clamoroso conflitto d’interessi”

È stato nominato ieri, lunedì 16 settembre, dalla Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli, il Commissario per l’Autorità di sistema portuale di Ravenna. Il nome è quello che era già circolato nei giorni scorsi come il più probabile: l’ing Paolo Ferrecchi, direttore generale Reti infrastrutturali, Logistica e Sistemi di mobilità della Regione.

Soddisfazione per la nomina da parte del Sindaco di Ravenna, Michele de Pascale: “Ringrazio la ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli, per la tempestività e la celerità con la quale ha provveduto alla nomina del commissario dell’Autorità portuale di Ravenna. Al netto delle vicende giudiziarie e della loro evoluzione nelle prossime settimane, era assolutamente necessario dare immediatamente una guida all’Autorità portuale con piena possibilità di poteri, sia per dare continuità al progetto dell’Hub portuale, per affrontare vicende cogenti come quella della Berkan B, ma anche per garantire la gestione e la manutenzione ordinaria dei fondali, gli adempimenti che riguardano il lavoro portuale e tutte le altre scadenze quotidiane”.

“La scelta è ricaduta sull’ingegner Paolo Ferrecchi e come comunità non possiamo che accoglierla con grande favore – conclude poi de Pascale –, conoscendone la serietà, la professionalità e la competenza dimostrate in questi anni alla direzione dell’area Infrastrutture della Regione Emilia Romagna. L’ingegner Ferrecchi ci ha accompagnato in tutte le fasi del progetto di Hub portuale, ne conosce le opportunità per tutta l’economia regionale, dunque lo ringraziamo di cuore per aver dato disponibilità a gestire questa fase difficile e lo accogliamo a Ravenna con un grandissimo benvenuto”.

L’accusa di conflitto d’interessi

È arrivato quest’oggi, martedì 17, il commento polemico di Alvaro Ancisi, capogruppo di Lista per Ravenna in Consiglio Comunale, che attacca accusando in neo commissario di conflitto d’interessi.

“Ci pare veramente un passo falso – spiega Ancisi – la nomina a commissario pro-tempore dell’Autorità Portuale dell’ing. Paolo Ferrecchi. Ne riconosciamo, come dice il sindaco, ‘la serietà, la professionalità e la competenza dimostrate in questi anni’, ma ci pare clamoroso il conflitto di interessi in tal modo instaurato. Egli riveste infatti, quale direttore generale Cura del Territorio e dell’ Ambiente della Regione, il ruolo centrale nelle funzioni di vigilanza e di controllo dell’Autorità Portuale di Ravenna di cui è l’ ente regionale è a capo: sul progetto Hub Portuale, avendo espresso, nella varie fasi preliminari alla sua approvazione da parte del Governo nazionale, prescrizioni e osservazioni che figurano come parte integrante della sua attuazione; e anche più sulla gestione della pialassa Piomboni e del progetto da 32 milioni che la sta travagliando, trattandosi di un’area SIC-ZPS (Sito di Importanza Comunitaria-Zona di Protezione Speciale) sottoposta alla sua diretta autorità”.

 

Leggi anche: 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.