28 settembre 2019 - Ravenna, Cronaca

 Ravenna. Pretende una birra dal fruttivendolo: arrestato

Aveva 32 gr di hashish e voleva asportare il registratore di cassa

 Ravenna. Pretende una birra dal fruttivendolo. Arrestato

l 26 settembre i Carabinieri della Compagnia di Ravenna hanno tratto in arrestato un 34enne tunisino per tentata rapina e detenzione di stupefacente ai fini di spaccio.

Nel pomeriggio una pattuglia della Sezione Radiomobile è stata inviata presso un fruttivendolo del borgo San Rocco perché un cliente stava cercando di portarsi via il registratore di cassa.

All’arrivo i militari hanno appurato che l’avventore, già in evidente stato di ebbrezza, in cerca di un’altra birra in un negozio, che evidentemente non ne aveva, alteratosi aveva tentato di asportare il registratore di cassa. Bloccato dai proprietari, è stato preso in consegna dai militari e trovato altresì in possesso di 32 gr di hashish, destinato evidentemente allo spaccio.

Dopo la ricostruzione dei fatti, l’uomo è stato dichiarato in arresto. Ieri, con la convalida del provvedimento e la richiesta dei termini a difesa, il GIP del Tribunale di Ravenna ha imposto il divieto di dimora nella Provincia di Ravenna.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.