29 settembre 2019 - Ravenna, Sport

Samb corsara al Benelli, Ravenna FC steso dalla doppietta di Frediani

Un gol per tempo e 3 punti guadagnati per gli ospiti

Seconda sconfitta consecutiva per il Ravenna FC, che, dopo il 3-1 incassato a Piacenza, cede per 0-2 in casa contro la Sambenedettese. Un gol per tempo per gli ospiti, che espugnano il Benelli grazie alla doppietta di Frediani, che realizza il primo vantaggio già al 16' e raddoppia poi al 50'. Troppe le assenze tra i giallorossi, soprattutto in difesa: i padroni di casa si erano presentati infatti al match privi di Papa, Jidayi, Pellizzari e Martorelli.

Il Ravenna resta così fermo a quota 7 punti, mentre la Samb sale a quota 12, e dovrà faticare non poco per interrompere la striscia negativa, visto che tra 7 giorni sarà impegnato sul difficilissimo campo della Triestina.

La partita

Prima incursione del Ravenna al 2’ con D’Eramo abile a sterzare in area e servire Giovinco il suo tiro è respinto in angolo dalla difesa rossoblù. Di nuovo pericolosissimo il Ravenna al 9’, sgroppata di Ricchi che al centro trova la conclusione di Giovinco ribattuta, ci prova di nuovo Lora, poi Raffini la cui conclusione a porta vuota viene respinta miracolosamente sulla linea da Di Pasquale, subentrato poco prima per l’infortunato Carillo. Risponde la Samb al 13’ con Di Massimo in contropiede, ma il suo destro a rientrare non trova lo specchio. E’ il presagio del vantaggio ospite di nuovo con un bel contropiede gestito dalla Samb, sul primo intervento Spurio è miracoloso, ma sulla seconda conclusione di Frediani non può nulla. Spurio di nuovo protagonista al 30’ abile a respingere con i pungi un altro velenoso cross di Frediani. Allo scadere lampo di D’Eramo che intercetta un passaggio dalla difesa e scocca un sinistro su cui ci vuole tutta l’abilità di Santurro per evitare il pareggio.

Il secondo tempo si apre con Nocciolini e Grassini per Sirri e Nigretti, ma il primo brivido è di stampo ospite, sugli sviluppi di un angolo dove la palla rimbalza pericolosamente nei pressi della riga della porta difesa da Spurio. La doccia fredda arriva poco dopo con il raddoppio di Frediani al 4’ che ribatte nuovamente su una respinta di Spurio sul tiro di Di Massimo e di fatto mette in ghiaccio il risultato. Il cronometro scorre ed il Ravenna non riesce a pungere, fino al 30’ quando il colpo di testa di Ronchi su calcio d’angolo sfiora il palo. C’è ancora tempo per un grande intervento di Spurio al 36’ sull’inserimento di Miceli a seguito di un angolo. Termina qui una gara con davvero poco da salvare per il Ravenna, ora da martedì testa alla sfida proibitiva di domenica contro la Triestina, che sicuramente andrà affrontata con altro piglio.

La sala stampa

Deluso Foschi al termine della gara: “Questa partita l’abbiamo giocata solo un quarto d’ora ed alla prima difficoltà ci siamo sciolti come neve al sole. Mi assumo tutte le responsabilità di questa sconfitta, i ragazzi hanno dato l’anima, ma non siamo riusciti a fare quanto avevamo provato, non gli posso rimproverare nulla. Non possiamo trovare l’alibi delle assenze, ho la pretesa che chi va in campo possa sostituire gli assenti. Le assenze mi limitano solo nelle scelte per potere cambiare la gara in corso. Oggi è una partita da archiviare e dimenticare, mi sento di difendere i ragazzi che già si rendono conto della prestazione. Dobbiamo lavorare subito per andare a Trieste a fare battaglia per portare a casa punti.”

Il tabellino

Ravenna Football Club 1913 - Sambenedettese: 0-2

Serie C - Girone B - 7^ Giornata s.s. 2019/20

Ravenna Football Club 1913: Spurio, Ricchi, Ronchi, Raffini (15' st Fyda), Selleri (29' st Mustacciolo), Purro, D'Eramo, Nigretti (1' st Grassini), Sirri (1' st Nocciolini), Giovinco, Lora (22' st Sabba). A disp.: Cincilla, Maltoni, Fiorani. All.: Luciano Foschi.

Sambenedettese: Santurro, Miceli, Di Massimo (39' st Trillò), Cernigoi, Volpicelli (40' st Piredda), Carillo (6' pt Di Pasquale), Rapisarda, Rocchi (14' st Gelonese), Frediani, Gemignani, Angiulli. A disp.: Raccicchini, Biondi, Zaffagnini, Bove, Brunetti, Garofalo, Panaioli, Fusco. All.: Paolo Montero.

Reti: 17' pt Frediani, 5' st Frediani.

Note: Ammoniti: Cernigoi, Selleri.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019