6 ottobre 2019 - Ravenna, Sport

Incredibile OraSì: rimonta nel finale senza Thomas e vince il derby a Forlì

Il match termina per 70-76 in favore dei giallorossi guidati dell'esperienza degli italiani Marino e Sergio

Grandissimo quanto incredibile successo dell'OraSì Ravenna, che trionfa in trasferta nel sentitissimo derby a Forlì grazie all'esperienza dei suoi italiani Sergio e Marino. In una partita incredibile in cui gli ospiti prima volano a +11, poi vengono superati e staccati a -11, i giallorossi, già privi dell'infortunato Jurkatamm, hanno il merito di non mollare mai, ribaltando tutto nel finale dopo l'uscita di Thomas per 5 falli e chiudendo il match con un parziale di 0-15, da 70-61 al 70-76 finale.

La partita

Difese protagoniste in apertura, con Ravenna che si ritrova avanti per 0-2 dopo 2’. Un ottimo Thomas guida i suoi fino al 3-9, ma Forlì resta a contatto sull’11-13. La prima tripla del match di Treier vale l’11-16, ma i padroni di casa chiudono il primo quarto sotto solo di 3 sul 13-16. In avvio di secondo periodo si accende Marini e l’Unieuro trova il sorpasso sul 21-18. Le triple di Marino (25-25) e Potts (27-28) valgono pareggio e contro-sorpasso all’OraSì, che gioca bene soprattutto in difesa e allunga fino al 31-37 con cui le squadre tornano negli spogliatoi, con il canestro allo scadere di Chiumenti giustamente non convalidato.

Nel secondo tempo un’altra bomba di Marino regala il massimo vantaggio (+11) agli ospiti sul 31-42, ma Forlì reagisce e con la tripla di Marini torna in un attimo a -6 sul 36-42. Ravenna si blocca in attacco e si fa raggiungere e superare (48-47), con i padroni di casa che chiudono il terzo quarto con l’inerzia della partita in mano e 4 punti di vantaggio sul 57-53. Il quarto periodo di apre sullo stesso copione e Rush segna la tripla del 64-55. L’Unieuro raggiunge a sua volta la doppia cifra di vantaggio sul 66-55 poi, sul 66-59 a poco più di 5’ dalla fine, Thomas pesca il quinto fallo quando la sua protesta viene punita con il tecnico, e deve abbandonare la contesa. L’OraSì ha il merito di non darsi per vinta, mentre Forlì abbassa la tensione e paga carissimo, perché da 70-61 gli ospiti chiudono il match con un parziale di 0-15 che rovescia incredibilmente la partita. Sergio segna 2 bombe consecutive e sulla seconda trova anche il libero aggiuntivo (70-68), poi è Marino con un’altra tripla a firmare il sorpasso sul 70-71. Un tapin e 2 liberi di Chiumenti chiudono sostanzialmente tutto e Ravenna può festeggiare per una clamorosa vittoria per 70-76 nel derby.

Il tabellino

Unieuro Forlì – OraSì Ravenna 70-76 (13-16, 31-37, 57-53)

Forlì: Ndoja 2, Marini 20, Cinti ne, Watson 10, Dilas ne, Rush 8, Petrovic, Kitsing 2, Giachetti 11, Campori, Benvenuti 10, Bruttini 7. All.: Dell’Agnello

Ravenna: Farina ne, Potts 10, Jurkatamm ne, Thomas 14, Chiumenti 7, Zanetti 2, Marino 15, Treier 7, Venuto 3, Sergio 16, Bravi ne. All.: Cancellieri.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019