10 ottobre 2019 - Ravenna, Eventi

Omaggio Zaccagnini nel 30esimo anniversario della morte

Con il presidente Mattarella

30esimo anniversario della morte di Zaccagnini

In occasione del trentesimo anno della morte di Benigno Zaccagnini è previsto un calendario di iniziative (alcune delle quali invia di definizione) di carattere scientifico, divulgativo e istituzionale, promosse sia dall'Amministrazione comunale che dal Centro Studi Donati, nonché dal mondo cattolico e associazionistico di cui Zaccagnini è stato fondatore e protagonista.

In particolare il 5 novembre, alle ore 11 al Pala De Andrè, si svolgerà una cerimonia in ricordo di Zaccagnini nella giornata che segna proprio il trentesimo anniversario della sua morte, alla presenza del presidente della Repubblica.

Il 16 novembre alle ore 10 alla sala Corelli del Teatro Alighieri verrà presentato il libro “Lavorare d’impegno. Benigno Zaccagnini e la città di Ravenna” (scheda del libro in cartella), interverranno il sindaco Michele de Pascale, gli autori Tito Menzani, Matteo Pezzani e Salvatore Tagliaverga, e Aldo Preda del centro studi Donati.

Le parole del sindaco

“Zaccagnini, protagonista della Resistenza - dichiara il sindaco Michele de Pascale - rivestì un ruolo centrale per Ravenna e per l’Italia negli anni della ricostruzione e dell’industrializzazione, fu testimone costante di passione politica e sincera moralità. Un uomo al quale tutta la nostra comunità deve una vera e profonda gratitudine.

Quando ci troviamo a ricordare grandi personalità del passato percepiamo spesso un senso di smarrimento, soprattutto ci coglie un sentimento di nostalgia in un momento in cui il discredito nei confronti della politica è altissimo. Probabilmente il valore di questo stato d'animo è quello di stimolarci ad esercitare il nostro ruolo di amministratori con "dignità e onore", come prevede la nostra Costituzione.

Le idee di Zaccagnini sono patrimonio di tutti: la cooperazione, la sicurezza sociale, la dignità del lavoro, la trasparenza e la moralità pubblica, unitamente ad un’idea di progresso che non lascia indietro nessuno.

Un momento di grande rilievo dunque, in cui celebreremo la memoria di un grande statista, soprattutto con l’obiettivo di trasferire alle giovani generazioni i valori costituzionali che ha incarnato nel loro senso più alto, di democrazia, libertà, onestà e bene comune, per questi motivi per l’occasione ci onorerà della sua presenza il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella”.

Programma del 5 novembre

Ore 11 inizio della cerimonia

Saluti istituzionali del Sindaco di Ravenna Michele de Pascale

Intervento del professor Guido Formigoni, docente di storia contemporanea dell’Università Iulm, che traccerà un profilo storico-biografico di Benigno Zaccagnini.

Proiezione di una sintesi del documentario sulla vita di Zaccagnini prodotto da Rai cultura (scheda del documentario in cartella), la cui versione integrale andrà in onda la sera stessa su Rai storia.

Modalità di accesso e termini di scadenza per comunicare la propria partecipazione

Per motivi organizzativi e di ordine pubblico l’accesso alla cerimonia è consentito entro le ore 10 ed è possibile partecipare all’evento solo previa conferma della propria presenza entro lunedì 21 ottobre presso la segreteria di gabinetto del sindaco, scrivendo una mail a gabsindaco@comune.ra.it o telefonando allo 0544.482091 – 0544.482533 – 0544.482336.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.