11 ottobre 2019 - Ravenna, Cultura, Eventi

Dal 21 ottobre al 3 novembre 2019 doppio appuntamento con Visioni Fantastiche e Nightmare Film Fest XVII

Sono stati presentati oggi, venerdì 11 ottobre, nella conferenza stampa che si è tenuta nella sala del comune di Ravenna, i programmi di Visioni Fantastiche, il nuovo Festival di Ravenna dedicato al cinema fantastico, e del Ravenna Nightmare Film Fest, lo storico Festival dedicato al lato oscuro del cinema.  Durante la conferenza stampa, sono intervenuti vari relatori, direttamente coinvolti nei progetti: Elsa Signorino, assessora alla Cultura del comune di Ravenna; Agostina Melucci, Dirigente Ufficio X - Ambito Territoriale di Ravenna; Franco Calandrini, Direttore Artistico dei due Festival; infine Maria Martinelli, Responsabile Comunicazione Start Cinema. 

Le assessore Elsa Signorino, alla Cultura e Ouidad Bakkali, alla Pubblica istruzione e Infanzia, dichiarano: "Siamo molto contente di accogliere in città e collaborare come amministrazione a un nuovo festival dedicato al cinema, Visioni Fantastiche, un progetto che scaturisce dall'esperienza di Ravenna Nightmare Film Fest e aggiunge un importante tassello nell'offerta culturale ed educativa rivolta ai più giovani. Visioni Fantastiche infatti ha la particolarità unica di essere dedicato alle scuole, ma allo stesso tempo aperto a tutti gli appassionati di cinema: una bella occasione di condivisione tra generazioni e di fornire ai ragazzi e alle ragazze gli strumenti culturali per una critica del presente e per contrastare l'analfabetismo iconico”

Visioni Fantastiche

Ispirato al Giffoni Film Fest, Visioni Fantastiche sarà completamente gratuito e aperto a tutti. Sarà possibile per tutti gli appassionati di cinema prendere parte gratuitamente al concorso 18+, le mattine del 28 e del 29 ottobre, per vedere i film e votarli dopo la visione, ricoprendo il ruolo di spettatori e di giurati. Previste anche numerose Master Class, incentrate su vari argomenti, fra cui la serialità, il cinema fantastico e i nuovi media. Le serate del Festival saranno scandite dalle Anteprime Fantastiche: un ciclo di prime visioni di film d'autore inedite alla grande distribuzione internazionale. Imperdibile anche la sezione Special Selection, che presenterà una selezione dei migliori cortometraggi provenienti dal Kurzfilmtage di Oberhausen, uno dei festival più prestigiosi del mondo. Particolarmente importante sarà anche Omaggio ai Maestri, la sezione dedicata ad Hayao Miyazaki, di cui saranno proiettati: Il mio vicino Totoro e Ponyo sulla Scogliera. Previsti anche Spazi Interattivi, laboratori permanenti, sempre accessibili: “La Stanza dei Lego”, in cui i partecipanti realizzeranno con i LEGO scene da inserire nella narrazione e Realtà Virtuale, in cui vivranno un'esperienza unica di virtual reality. Infine Showcase Emilia-Romagna, la sezione dedicata al cinema prodotto in regione, proporrà una selezione unica di cortometraggi.  Ospite ufficiale del Festival sarà la scrittrice Marta Perego, autrice del libro Le Grandi Donne del Cinema, che presenterà in un esclusivo incontro, condotto in collaborazione con ScrittuRa Festival, venerdì 25 ottobre alle ore 18:00. A rappresentare ScrittuRa Festival era presente Stefano Bon, curatore del Festival.

Agostina Melucci commenta: “Indubbiamente Visioni Fantastiche contribuisce per il corrente anno scolastico ad attuare il piano Nazionale Cinema per la Scuola e il Territorio, promosso da Miur e Mibac, cinema e cultura insieme. Sono presenti infatti varie iniziative per cui c’è una grande risposta quantitativa e qualitativa. Se andare al cinema non è più un comportamento consueto, allora perché muoversi e mantenere la fascinazione della sala? Perché proporre ai bambini le varie declinazioni in cui il cinema fantastico si articola? È importante che i ragazzi conoscano il linguaggio cinematografico che stimola la creatività e il pensiero critico. Il cinema e l’audiovisivo parlano infatti secondo vari linguaggi, mentre la fruizione e la produzione intensificano le emozioni e le affettività e così il cinema diventa un’identificazione di valore. Per questo è importante educare i ragazzi a capire il linguaggio cinematografico.”

Il Festival si avvale anche della preziosa collaborazione con la Fondazione Filmagogia. “Filmagogia è una Fondazione internazionale a statuto svizzero che da anni si occupa di diffondere e promuovere la formazione, la teoria e la prassi dell’audiovisivo e del cinema in contesti educativi e mediali nelle scuole e università, in particolare per l’aggiornamento dei docenti mediante contest, progetti internazionali, convegni e corsi di alta formazione in collaborazione con Università nazionali ed estere. Siamo felici di poter avviare questa collaborazione con Visioni Fantastiche, all'insegna di una sostanziale comunione di intenti, e presentare contenuti del Festival nell'ambito dei nostri futuri progetti” afferma Chiara Bigondi, junior editor e digital comunication della Fondazione.

Ravenna Nightmare Film Fest

Il Ravenna Nightmare Film Fest svela un incredibile programma ricco di eventi e ospiti. L'imperdibile Opening Night di mercoledì 30 ottobre godrà della presenza del regista premio Oscar Jean Jacques Annaud, che illustrerà il lato oscuro del suo cinema, in occasione della proiezione del suo film Il Nemico alle Porte.  Il regista sarà ospite d’Onore del Ravenna Nightmare, ma anche del Lamezia International Film Fest, LameziaInternationalFilmFest (interno al progetto Vacantiandu, fondi PAC 2017-2020), giunto quest’anno alla sua VI edizione, che si terrà dal 12 al 16 Novembre. I due festival sono lieti di avviare insieme questa collaborazione, nata quest'anno, che gli permette di condividere uno dei main guests di entrambi gli eventi. Ospite d'onore del Ravenna Nightmare sarà Liliana Cavani, regista teatrale e cinematografica fra le più famose del mondo, che presenterà il suo film più noto, Il Portiere di Notte nella versione restaurata da CSC-Cineteca Nazionale e Istituto Luce-Cinecittà. La proiezione avverrà la sera di sabato 2 Novembre e sarà preceduta da un incontro, in cui la regista sarà intervistata dal Direttore della Cineteca di Bologna Gianluca Farinelli. Infine, la sera di domenica 3 Novembre, sarà proiettato in chiusura il film d'esordio di Roberto de Feo, The Nest, che godrà della presenza in sala del regista. Inoltre ci saranno altri importantissimi ospiti. Per la sezione Contemporanea, Simon Rumley, uno dei migliori registi indipendenti britannici, con il suo gangster movie Once Upon a time in London, giovedì 31 ottobre, e F.J Ossang, con il suo 9 Doigts, vincitore del Pardo d'oro per la miglior regia a Locarno, in proiezione venerdì 1 Novembre. 

Per il Ravenna Nightmare era presente anche Roberto Artioli, membro del circolo sogni Antonio Ricci, con cui il Ravenna Nightmare realizzerà domenica 20 ottobre, l’imperdibile Concorso Internazionale di Cortometraggi. Per la sezione Ottobre Giapponese continua invece la collaborazione con l’associazione A.S.C.I.G, Associazione per gli Scambi Culturali fra Italia e Giappone. “E’ un enorme piacere che, anche per il 2019, sia stata rinnovata la collaborazione fra Ottobre Giapponese e Ravenna Nightmare Film Fest[…]. Quest’anno il piacere è doppio, dato che la collaborazione si estende a Visioni Fantastiche” - afferma il Professor del Bene-“Ai capolavori di Miyazaki Totoro e Ponyo, affianchiamo opere prime, come Falò all’alba del regista Doi Koichi, presente in sala per l’anteprima del suo film il 1 novembre, e gli inediti Un ristorante con molte richieste e La ballata magica della volpe di Okamoto Tadanari. Fanno parte della collaborazione Nightmare-Visioni Fantastiche-Ottobre Giapponese anche tre documentari: Never-Ending Man, su Miyazaki, Manga Do. Igort e la via del manga sull’incontro fra Igort e il Giappone e, infine, Haiku sull'albero del prugno di Mujah Maraini Melehi, toccante omaggio della regista (anch’essa presente in sala il 3 novembre) ai nonni, negli anni trascorsi in Giappone fino alla fine del secondo conflitto mondiale.”

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.