14 ottobre 2019 - Ravenna, Eventi, Sport

Al via un ciclo di 4 incontri per l’inclusione dei diversamente abili nello sport

Incontri con esperti sull’attività fisica, anche agonistica, per tutti

Mercoledì 16 alle 20 alla sala Silvio Buzzi, nell’Ufficio decentrato di viale Berlinguer 11, si terrà il primo dei quattro incontri in programma facente parte del ciclo “L’inclusione nello sport per tutti”. L’iniziativa è organizzata dall’associazione sportiva dilettantistica Atletica Ravenna in collaborazione con Centro Sportivo Italiano, Coni, patrocinata dal Comune nell’ambito del progetto “Sport e disabilità – l’inclusione nell’atletica per tutti, coordinato da Per gli altri – Centro per il servizio di volontariato.

Il primo incontro di mercoledì 16 verterà sulle problematiche della voce nei tecnici e della comunicazione con gli atleti, anche con disabilità, importanza e valore fondamentale della medicina sportiva. Ad affrontare il tema Elena Cavalazzi, medico dello sport e Ramona Monti, logopedista.

Gli incontri con l’esperto sono aperti a tutti e hanno come obiettivo di fare conoscere al meglio tutte le particolarità e i vantaggi di svolgere un’attività sportiva inclusiva da parte di bambini e ragazzi con disabilità, sono inoltre dedicati ai tecnici di tutte le società e delle diverse specialità sportive della provincia di Ravenna. Altri incontri riservati ai genitori di tutti gli atleti, sono già in programma nel proseguo della stagione agonistica.

Gli appuntamenti proseguiranno in questa sequenza: mercoledì 13 novembre alle 20, con un incontro su posturologia nello sport e prestazione sportiva – teoria e pratica, con Elena Cavalazzi, medico dello sport; venerdì 17 gennaio 2020 alle 20, con un incontro sugli aspetti psicologici dello sport e del valore aggiunto dell’inclusione nella preparazione sportiva anche di alto livello con Agata Manfredi, psicologa e psicoterapeuta; a concludere il ciclo, l’appuntamento di giovedì 20 febbraio alle 20, sulla risoluzione dei conflitti nei gruppi sportivi agonistici e non, con particolare risalto all’attività inclusiva, finalizzati alla prestazione sportiva anche di alto livello, con Agata Manfredi, psicologa e psicoterapeuta e Giovanni Santoro, psicologo e responsabile di comunità.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019