18 ottobre 2019 - Ravenna, Sport

Le giovani dell’Olimpia Teodora ai nastri di partenza nei campionati di Serie B2 e Serie D Regionale

Per le due squadre obiettivi comuni: crescita delle giocatrici e salvezza

Prende il via questo fine settimana la stagione delle squadre di Serie B2 e Serie D regionale dell’Olimpia Teodora. Per la prima delle due formazioni l’esordio è in programma per domani, sabato 19 ottobre, alle ore 18, alla palestra Mattioli, in via Celso Cicognani 8, a Ravenna, contro il Corridonia (MC), tra l’altro una delle squadre più attrezzate della categoria. La squadra di Serie D esordirà invece questa sera, venerdì 18 ottobre, alle ore 20.30, contro Russi, nella palestra del S.C. Ricci Muratori, in via Doberdò, a Ravenna.

La Serie B2

Dopo la brillante qualificazione ai playoff ottenuta nella scorsa stagione in Serie C, il gruppo di ragazze, tutte Under 19 ad eccezione della palleggiatrice Benvenuti, classe 1998, si prepara all’esordio in un campionato nazionale. Un investimento per la società fatto nell’ottica di ridurre il salto di categoria con la prima squadra, vero obiettivo finale per le giovani atlete, che troveranno nel campionato di Serie B2 un miglior terreno di crescita.

Il gruppo, alla cui guida è stato confermato Coach Federico Rizzi, è in pratica lo stesso della scorsa stagione, con il ritorno del libero Bissoni e l’innesto di Benvenuti, che va a colmare il vuoto lasciato da Chiara Poggi, la quale proprio domenica scorsa ha esordito per la prima volta in Serie A2 con la prima squadra.

Inserita nel Girone G con le altre 13 squadre, tra cui le romagnole Lugo, Faenza, Rimini e Forlì, l’Olimpia Teodora si prepara ad affrontare un campionato dove il livello è molto alto, con l’obiettivo, oltre che di veder crescere le singole giocatrici, di mantenere la categoria. L’esordio di sabato non sarà facile, in quanto il Corridonia presenta un roster tra i più competitivi della categoria, con un mix di giovani innesti uniti a un gruppo esperto, nel quale spicca la centrale Stefania Corna, che come palleggiatrice ha giocato per anni in Serie A2.

“Finita la preparazione – introduce il match Coach Rizzi – ci prepariamo a un campionato nuovo un po’ per tutti e le ragazze sono molto cariche e determinate a competere in un torneo di livello ovviamente molto più alto rispetto a quello dello scorso anno. Sappiamo di essere una squadra giovane e vogliamo sfruttare questo campionato come opportunità di crescita, ma sappiamo anche di dover lottare ogni partita per fare punti in vista del nostro obiettivo finale, ovvero la salvezza. Dobbiamo affrontare tutte le partite con umiltà, ma anche con la giusta sfacciataggine, perché, anche se a volte pagheremo certamente la mancanza di esperienza, dalla nostra parte abbiamo la gioventù”.

Serie D

È ancora più giovane il gruppo che affronterà il campionato di Serie D regionale. La squadra guidata da Coach Chiavegatti, infatti, è formata tutta da Under16, a cui si aggiungono appena 3 fuoriquota del 2003. In un torneo diviso in 5 gironi da 12 squadre, con 2 retrocessioni dirette, anche per questa formazione l’obiettivo primario è il mantenimento della categoria, ma soprattutto la crescita delle giocatrici, che si affacciano per la prima volta a un campionato senior.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019