20 ottobre 2019 - Ravenna, Sport

Passo falso a sorpresa per il Ravenna FC: l'Arzignano passa per 1-2 al Benelli

Non basta la rete di Purro che pareggia il match nel primo tempo, è un gran gol di Cais a regalare il successo agli ospiti

Pesante e inaspettato passo falso del Ravenna FC, che non perde le brutte abitudini della scorsa stagione e cede per 1-2 in casa contro il fanalino di coda Arzignano nell'anticipo della 10a giornata di Serie C Girone B. In un Benelli che vede il ritorno degli striscioni in curva, i padroni di casa non riescono a ripetere le grandi prestazioni con cui avevano strappato 6 punti nelle proibitive trasferte di Trieste e Padova e capitolano grazie a un gran gol di Cais, che decide l'incontro al 72'.

Nel primo tempo gli ospiti erano passati in vantaggio al 17' e ci aveva pensato Purro al 26' a rimettere la partita in parità. Nota positiva per i giallorossi, che restano fermi a quota 13 punti in classifica, il rientro di Giovinco, entrato in campo a un quarto d'ora dalla fine.

La partita

Arzignano che si presenta al Benelli con spavalderia e cerca di fare la partita costringendo il Ravenna sulla difensiva. La pressione ospite porta anche la prima occasione da rete, con la discesa a destra di Tazza che mette in mezzo, sul rimpallo arriva a concludere dalla distanza senza trovare lo specchio. L’atteggiamento dei giallocelesti viene premiato subito dopo il primo quarto d’ora, calcio d’angolo battuto dalla sinistra e Bonalumi salta più alto di tutti ed insacca sul secondo palo per il vantaggio degli ospiti. Il gol subito sveglia il Ravenna che prova ad impattarla subito con un tiro di Lora dal limite che termina di poco largo. E’ solo il preambolo del gol che arriva al 27’, Purro è abile a farsi trovare un paio di metri fuori dal limite dell’area ed a lasciare partire un siluro di sinistro che non da scampo a Tosi infilandosi proprio sotto l’incrocio. Il gol rinfranca il Ravenna, che prova a ribaltare il match e trova altre due palle goal entro la fine del primo tempo. La prima arriva con una bella discesa di Grassini che mette in mezzo un pallone velenoso sul quale prova ad avvitarsi di testa anticipando tutti sul primo palo Raffini, ma la palla non centra lo specchio. Poi è Selleri a presentarsi in area su una bella azione corale ma la sua girata di destro è troppo stretta e sibila a fil di palo. Da segnalare anche al 42’ un’altra occasione per l’Arzignano di nuovo pericoloso su calcio d’angolo, ma con Spurio che sembrava sulla traiettoria.

Ravenna che riparte da Purro, che al 3’ si invola sulla fascia e mette in mezzo un pallone su cui non arrivano ne Nocciolini né Raffini. Il primo quarto d’ora scorre sulla falsariga del primo, Arzignano che ha il pallino del gioco ma non riesce a penetrare la stretta difesa giallorossa. Lamentele giallorosse al 21’ per un contatto sospetto in area su Raffini, ma le proteste hanno solo valso il giallo a D’Eramo. Al 68’ Grassini va via con un gioco di prestigio sulla sua fascia e mette un pallone in mezzo che non trova la deviazione vincente degli attaccanti giallorossi. Brivido al 70’ con il tiro deviato di Perretta che si impenna e si stampa sulla traversa. Passa un minuto e Cais su un lancio da metà campo trova un goal al volo ad incrociare bellissimo che riporta in vantaggio gli ospiti. Ravenna che prova a riacciuffarla su angolo all’ottantesimo, ma la mischia viene sbrogliata da Tosi che fa sua la sfera. Foschi che per provare a riprendere la partita sfoggia un inedito tridente con Giovinco dietro a Fyda, Raffini e Nocciolini, nonostante questo non arrivano ulteriori occasioni per i giallorossi e la partita si chiude con il gol del 3-1 ospite annullato per un chiaro fuorigioco.

La sala stampa

Deluso mister Foschi “Eravamo sempre in ritardo, solo a sprazzi abbiamo fatto le cose come si deve. Siamo stati troppo bassi ed abbiamo lasciato troppo spazio agli avversari che ci hanno punito. Nel secondo tempo abbiamo anche creato i presupposti per vincerla, poi loro hanno fatto un eurogoal. Tutto sommato era una partita che poteva finire 1 a 1 e loro hanno trovato un grande goal che gli ha fatto prendere i tre punti. Domani valuteremo con i ragazzi i perché di tanti errori soprattutto in fase di impostazione”

Il tabellino

Ravenna Football Club 1913 - Arzignano Valchiampo 1-2

Ravenna Football Club 1913: Spurio, Purro, Grassini, Ronchi, Sirri, Jidayi (30' st Giovinco), Lora (39' st Fyda), D'Eramo, Selleri (20' st Papa), Nocciolini, Raffini. A disp.: Cincilla, Mustacciolo, Nigretti, Ricchi, Sabba, Pellizzari. All.: Luciano Foschi.

Arzignano Valchiampo: Tosi, Maldonado, Balestero (1' st Valagussa), Ferrara (35' st Pattarello), Rocco (45' st Anastasia), Perretta, Tazza, Bachini, Piccioni (20’ pt Cais), Bonalumi, Lo Porto (1' st Barzaghi). A disp.: Faccioli, Amatori, Hoxha, Bozzato, Russo, Bigolin. All.: Alberto Colombo.

Reti: 17' pt Bonalumi, 26' pt Purro, 29' st Cais.

Note: Ammoniti: Balestero, Selleri, D'Eramo, Cais, Barzaghi.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019