24 ottobre 2019 - Ravenna, Eventi

Oggetti "insospettabili" che si rivelano dei piccoli, grandi tesori: succede a La Pulce nel Baule

Il mercatino del riuso torna domenica 27 ottobre

La Pulce nel Baule

Domenica 27 ottobre tornano i colori e l'allegria de "La Pulce nel Baule", il mercatino dell’usato visitabile nel parcheggio del Pala De André a Ravenna, dalle 6.00 alle 16.00 (orari per il pubblico).

Ancora una bella occasione dunque per andare alla ricerca di pezzi “vintage”, dall’abbigliamento all’oggettistica e delle loro straordinarie storie. L’evento è aperto a tutti i privati cittadini che desiderano svuotare cantine, soffitte e armadi dagli oggetti che non usano più, ma che possono essere utili ad altri, favorendo il riuso e il riciclo, sempre più importanti per la salvaguardia ambientale, poiché allungano la “vita” di tanti oggetti che finirebbero in discarica (o chissà dove).

Bisogna, poi, fare attenzione a quello che si cestina... nell'ultima edizione del mercatino, un espositore ha raccontato di quella volta in cui un lampadario trovato davanti ad un cassonetto dei rifiuti si è rivelato essere un pezzo d'antiquariato di Murano di estremo pregio, venduto in un batter d'occhio ad un fortunato acquirente de La Pulce nel Baule.

E di storie come questa ce ne sono tante al mercatino del Pala de André. Spazio, poi, come sempre anche all’associazionismo, con le bancarelle gestite dai volontari. Sono a disposizione anche i servizi igienici. Ricordiamo che tutte le edizioni del mercatino vengono confermate o meno in base alle previsioni meteo dell’Aeronautica e di Arpa. Per informazioni: 0544.511337 – 335.6540559. Ingresso ai visitatori gratuito.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.