28 ottobre 2019 - Ravenna, Cronaca, Cultura

I professori e filosofi Walzer e Rustin ricevuti a Ravenna dal vicesindaco Fusignani

I docenti si trovano a Forlì per '900fest

Il vicesindaco Eugenio Fusignani ha ricevuto i professori Michael Walzer e Michael Rustin, rispettivamente docenti all’Institute for Advanced Study (Ias) di Princeton (New Jersey) e alla East London University (Uel), due delle intelligenze più affascinanti, interessanti e complesse nel panorama del pensiero filosofico e politico internazionale contemporaneo.

“Si trovavano a Forlì per partecipare alle iniziative del '900fest – afferma Fusignani - e hanno voluto fare tappa a Ravenna per godere dei nostri monumenti e "toccare" con mano la nostra storia. È stato un privilegio accoglierli a nome del sindaco e della comunità ravennate, e accompagnarli in questo tour, insieme agli organizzatori dell'importante kermesse culturale forlivese, con cui auspico per il futuro una collaborazione nello spirito di comunità che contraddistingue la Romagna”.

Il 900fest, Festival di storia del Novecento, alla sua sesta edizione, è organizzato dall’ Istituto per la Storia della Resistenza e dell’Età Contemporanea della provincia di Forlì-Cesena, Fondazione Alfred Lewin, Anpi Forlì-Cesena, Associazione Mazziniana Italiana Sezione “G. Bruno” di Forlì, Cooperativa Ricreativo Culturale Alessandro Balducci di Forlì, Cgil, Cisl, Uil, Associazione Lama, Arci, Endas Forlì, Unione degli Universitari Forlì.

Comitato scientifico: Pietro Adamo, Michele Battini, Salvatore Biasco, Patrizia Dogliani, Wlodek Goldkorn, Fabio Levi, Marie-Anne Matard-Bonucci, Paola Salvatori, Nadia Urbinati, Michael Walzer.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.