29 ottobre 2019 - Ravenna, Economia & Lavoro

Università e autorità portuali di 5 paesi in visita al Terminal Container Ravenna

Obiettivo: facilitare le pratiche di economia circolare creando un apposito network tra più porti europei

Visita a TCR

22 esponenti della Delegazione che guida il Progetto europeo LOOP PORTS finanziato dal programma EIT Climate Kic hanno visitato oggi il Terminal Container Ravenna, società partecipata da SAPIR e CONTSHIP.

Ad accompagnarli nella giornata di studio il presidente Giannantonio Mingozzi, il direttore generale Milena Fico ed i dirigenti Battolini e Figna; componenti la Delegazione Università e Autorità Portuali provenienti da Spagna, Danimarca, Francia, Olanda e Italia.

Obiettivo del progetto è quello di facilitare le pratiche di economia circolare tramite la creazione di un apposito network tra più porti europei.

"Un tema che ci interessa molto - ha sottolineato Mingozzi -, utile per l'ampliamento dei nostri mercati di riferimento ed in particolare per la movimentazione dei container in tutto il mondo".

L'evento è  organizzato a Ravenna grazie all'impegno dell'Università di Bologna, del campus di Ravenna e dal Centro per l'Innovazione CIFLA di Fondazione Flaminia.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.