4 novembre 2019 - Ravenna, Meteo

Ancora pericolo vento forte: allerta meteo prolungata di 24 ore

Sarà attiva fino alla mezzanotte tra martedì 5 e mercoledì 6 novembre

È stata prolungata dalle 12 di oggi, lunedì 4 novembre, alla mezzanotte tra domani, martedì 5, e mercoledì l'allerta meteo per vento, emessa ieri dall’Agenzia regionale di protezione civile e da Arpae Emilia Romagna. La nuova allerta è gialla ed è la numero 95 dell’anno.

Sulle colline della Romagna, nello specifico, saranno probabili frequenti raffiche, di intensità attorno ai 70 km/h, in attenuazione durante la giornata di martedì. A partire dalla serata di oggi, si avvicinerà inoltre una nuova perturbazione che determinerà precipitazioni sull'Appennino, che proseguiranno e si intensificheranno nella giornata di domani, interessando tutta la regione.

L’allerta completa si può consultare sul portale Allerta meteo Emilia Romagna (https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it/) e anche attraverso twitter (@AllertaMeteoRER); sul portale sono presenti anche molti altri materiali di approfondimento, tra i quali le indicazioni su cosa fare prima, durante e dopo le allerte meteo, nella sezione “Informati e preparati” (http://bit.ly/allerte-meteo-cosa-fare).

Si raccomanda di mettere in atto le opportune misure di autoprotezione, fra le quali, in questo caso, fissare gli oggetti sensibili agli effetti del vento o suscettibili di essere danneggiati.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.