5 novembre 2019 - Ravenna, Eventi

“Mattoncini al museo”: dal 15 al 17 novembre Lego protagonisti al MAR

Per la prima volta sarà esposta la riproduzione in scala della Basilica di San Vitale realizzata dall’artista Luca Petraglia

Dopo il grande successo dell’edizione 2018 tenutasi a Palazzo Rasponi, con oltre 10000 visitatori unici, torna il Ravenna Brick Festival che, in collaborazione con Comune di Ravenna Assessorato alla Cultura, il MAR e Ravenna Mosaici, presenta la mostra “Mattoncini al Museo”, che si terrà a Ravenna presso il MAR (Museo d’Arte della Città), in via di Roma 13, con le seguenti giornate di apertura: inaugurazione venerdì 15 novembre ore 18.00 e apertura fino alle ore 22.00, sabato 16 novembre orario 10.00-20.00, domenica 17 novembre orario 10.00-19.00.

In occasione della VI edizione della Biennale di Mosaico Contemporaneo, la rassegna organizzata da RomagnaLUG verrà per quest’anno ospitata eccezionalmente nel suggestivo complesso monumentale della Loggetta Lombardesca (ora MAR) sita nel centro cittadino e risalente agli inizi del XVI secolo. L’ingresso è ad offerta libera ed è adatto per tutte le età.

La mostra

L’area espositiva si svilupperà prendendo corpo al piano terra all’interno degli antichi chiostri e dell’elegante loggia a cinque archi. Qui i visitatori potranno ammirare le più svariate creazioni realizzate con migliaia di mattoncini LEGO, molte delle quali inedite ed appartenenti a differenti tematiche capaci di stupire ed incuriosire grandi e piccini. Solo per citare alcune delle opere esposte, troveranno spazio oltre al grande diorama City comunitario che si compone di edifici, giostre e treniin movimento, un diorama Space anni ‘80/’90, un’ambientazione in stile medievale, una collezione di scacchiere tutte differenti, Peter Pan, i Brickheadz, un meraviglioso Mondo a Colori, la storia di Batman con ambientazioni tratte dalle storie del famoso supereroe, gli Architecture con le riproduzioni in scala dei più importanti ed iconici monumenti/edifici esistenti al mondo, una vasta esposizione di veicoli Technic motorizzati, il GBC con centinaia di palline in movimento che sfidando le leggi della fisica cercano di raggiungere il traguardo finale, il mondo di Star Wars e molto altro ancora. I diorami, le MOC (creazioni personali) e le creazioni originali esposte sono tutte progettate e realizzate dai soci del gruppo RomagnaLUG.

La “Galleria dei Mosaici”

Il Mausoleo di Teodorico in versione Lego
Il Mausoleo di Teodorico in versione Lego

Oltre all’esposizione di opere originali, nel corso di questa terza edizione del RBF grande risalto verrà dato alla città di Ravenna, con opere di grande impatto inerenti la sua storia e la sua cultura, appositamente realizzate in occasione di questa sesta edizione della Biennale di Mosaico Contemporaneo per omaggiare gli antichi fasti della città bizantina. Infatti all’ interno del percorso della mostra è stato riservato uno spazio denominato “Galleria dei Mosaici” dove saranno collocati il mosaico “Le colombe abbeveranti”, riproduzione con oltre 26000 mattoncini colorati del famoso mosaico Bizantino inserito all’interno del Mausoleo di Galla Placidia e l’ inedito mosaico bifronte di “Teodora e Giustiniano” che con i suoi oltre 41000 mattoncini riproduce il mosaico raffigurante i due imperatori bizantini, presente all’ interno della Basilica di San Vitale la cui particolarità risiede nel fatto che l’ immagine raffigurata cambia a seconda del lato da cui la si osserva. A completare questo percorso a ritroso nella storia ravennate, sottolineando ancora una volta l’ importanza e la bellezza dei mosaici bizantini, sarà l’artista Luca Petraglia con un suo spazio personale dove saranno collocate alcune delle sue realizzazioni più famose (come il Campanile di Giotto) e altre inedite come la riproduzione in scala della Basilica di San Vitale, che si compone di oltre 130000 pezzi toccando 1,3 metri di altezza, che verrà appunto esposta al pubblico per la prima volta.

Ingresso gratuito alla mostra “Forever young”

Sempre all’ interno del MAR sarà possibile visitare gratuitamente, solo per la durata del Ravenna Brick Festival, la prima mostra personale di sculture in LEGO dell’artista Riccardo Zangelmi dal titolo “Forever young”, unico artista italiano certificato LEGO® Certified Professionals. Il percorso prevede la visione di più di 20 opere, con oltre 800mila mattoncini in 60 differenti colorazioni.  Per omaggiare la città di Ravenna l’artista ha realizzato un’originale scultura raffigurante Dante Alighieri.

Lo spazio gioco

Adiacente ai vari percorsi espostivi saranno presenti la grande area di gioco libero che oltre 200 Kg di mattoncini LEGO permetterà a chiunque di dare spazio alla fantasia e l’area vendita specializzata LEGO a cura di Monobrand Store S.r.l. dove saranno presenti oltre a tutte le ultime novità LEGO 2019, set esclusivi e in anteprima, set fuori catalogo e vintage, minifgures, abbigliamento, gadgets e tante offerte/promozioni speciali valide solo per la durata del RBF 2019.

RomagnaLUG

RomagnaLUG (Lego User Group) è un gruppo di amici tutti provenienti da varie zone della Romagna, e tutti uniti da un comune interesse: il mattoncino prodotto dalla famosa LEGO. Nel 2012 abbiamo deciso di unire le nostre forze per arrivare a coordinarci e organizzarci al meglio nel nostro comune hobby. Le nostre esposizioni comprendono sia collezioni personali di articoli prodotti negli anni dalla Lego sia MOC (costruzioni personali) fatte dai nostri associati. Le nostre manifestazioni sono sempre gratuite, la nostra motivazione principale è la passione verso questo storico gioco e il piacere di vedere il pubblico felice e stupito di fronte alla visione delle nostre opere.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.