6 novembre 2019 - Ravenna, Eventi

E' in partenza “Una società per relazioni”: la rassegna contro la violenza sulle donne

Venerdì e sabato i primi due appuntamenti

Al via a “Una società per relazioni”

  • Venerdì 8 novembre si apre la rassegna “Una società per relazioni” sul filo conduttore “Coraggio e della determinazione delle donne, prendere posizione in contrasto con la passività che ci circonda” predisposta in vista del 25 novembre, giornata internazionale dedicata alla eliminazione della violenza alle donne.

Alle 21.30, al Mama’s club di via S. Mama 75, si terrà “La trentaduesima ombra”, tratto da Ombre di un processo per femminicidio. Dalla parte di Giulia di Carla Baroncelli, Iacobelli editore, con Carla Baroncelli, giornalista e scrittrice. Legge Sandra Melandri di Linea Rosa, cuciono Stefania Pelloni, Simona Tartaull di Sartoria creativa; l’evento è a cura di  Mama’s club.

  • Sabato 9 novembre, alle 9 all’I.T.I.S.; alle 11 al Callegari; alle 15 al Parco 8 Marzo di Porto Fuori avrà luogo la performance itinerante Parole in transito. Per dire no alla violenza sulle donne. A cura di Lions Club Dante Alighieri, 8 Marzo Donne di Porto Fuori, Asja Lacis; alle 18 nella sala in via Garatoni 1 Spettacolo “Progetto di legge per vietare alle donne di imparare a leggere”, tratto dal libro di Sylvan Marechal (1801) dedicato a Olimpe De Gouges; a cura delle attrici del Teatro del Libero Labirinto; seguiranno aperitivo e la presentazione dei corsi sui sentimenti degli uomini e dinamiche di potere fra i generi. L’ingresso è gratuito; a cura di Psicologia Urbana Creativa, Teatro del libero labirinto.

La rassegna, a cura dell’ assessorato alle Politiche e cultura di genere e alla Pubblica istruzione guidato dall’ assessora Ouidad Bakkali, in collaborazione con Villaggio globale, che fa da capofila, e con numerose altre associazioni, cooperative sociali e istituzioni locali, prevede un mese intero di appuntamenti fino al 9 dicembre, fra arte, cinema, teatro, musica, libri e laboratori, in luoghi diffusi, anche decentrati, sia istituzionali sia informali, della città e del forese.

Quest’anno l’evento registra ben 26 appuntamenti e 24 sono le associazioni che partecipano.

Le associazioni e realtà cittadine coinvolte

Mama'club, Lions Club Dante Alighieri, 8 Marzo Donne di Porto Fuori, Asia Lacjs, Psicologia Urbana e Creativa, Linea Rosa, Circolo Arci Dock 61, Circolo Arci Gay Ravenna, UDI Ravenna, Libra cooperativa sociale, Danzarte a.s.d, Libere Donne Casa delle Donne,  Femminile Maschile Plurale, Fidapa, Ditutticolori,  Soroptimist International Club, Quelli della recita, Unicef, Dalla parte dei minori, Muoviti, Cnai Ravenna, Cooperativa Sociale Villaggio globale, Cittattiva.

Hanno collaborato: Teatro del Libero Labirinto, Cisim Lido Adriano, Allievi di Officina della Musica, Ravenna Cinema, Ravegnana Radio, Istituti Callegari-Olivetti.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019