7 novembre 2019 - Ravenna, Cronaca

22enne aggredisce il contendente in testa con una catena

Il ferito è stato trasportato al pronto soccorso

Rissa degenerata

La Polizia di Stato ha denunciato un 22enne cittadino nigeriano residente a Ravenna, per il reato di lesioni personali aggravate, porto di armi od oggetti atti ad offendere, violazione delle norme del Testo Unico dell’Immigrazione.

Ieri pomeriggio le Volanti una Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale Soccorso Pubblico e gli equipaggi del Reparto Prevenzione crimine Emilia Romagna, sono intervenute ai Giardini Speyer a causa di una segnalazione, giunta al 112 N.U.E., di una violenta lite in corso.

Sul posto gli agenti individuavano due cittadini nigeriani, uno che era seduto in terra e con il capo sanguinante e il secondo che visibilmente alterato gli urlava contro; a pochi metri dai due una catena della lunghezza di circa un metro che è stata sequestrata.

Gli agenti, sulla scorta di ciò che era stato segnalato al 112 NUE e dagli stessi rilevato sul luogo dell’accaduto, hanno fatto trasportare il ferito in ospedale, mentre il secondo ragazzo è stato condotto in Questura.

Anche all’esito delle immagini videoregistrate dal sistema di video sorveglianza dei giardini Speyer, è emerso che il giovane 22enne, per cause ignote aveva colpito al capo, con la catena sequestrata dai poliziotti, il suo contendente.

E’ stato pertanto denunciato alla Procura della Repubblica di Ravenna per i reati di lesioni personali aggravate, porto di armi od oggetti atti ad offendere, violazione delle norme del Testo Unico dell’Immigrazione.

Il giovane rimasto ferito è stato giudicato guaribile con 10 giorni di prognosi.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019