14 novembre 2019 - Ravenna, Cronaca

Vetrine vuote e liquidazioni: moria di negozi in via Diaz

Sono sempre di più i cartelli che annunciano la cessazione di attività in via Diaz a Ravenna. Tra negozi che chiudono e che si trasferiscono le vetrine dell’importante via del centro si apprestano a rimanere sempre più vuote. L’ultimo della lista è il negozio di abbigliamento “Silvestri & Taddei”, che da qualche giorno ha affisso un grande cartellone giallo che annuncia “Liquidazione totale per cessata attività”.

Già da più tempo anche lo storico “Raimondi” aveva annunciato la chiusura di entrambi i punti vendita della via, mentre le vetrine della “Gioielleria Cimatti”, che si è trasferita in via Matteotti, sono già abbassate. Sono tanti altri poi i commercianti di via Diaz che si lamentano della situazione di trascuratezza e che faticano a tirare avanti, fatto assolutamente non normale in una strada di collegamento tra Piazza del Popolo e la Stazione.

Tag: via diaz

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.