18 novembre 2019 - Ravenna, Economia & Lavoro, Politica

Qualità della vita: per la classifica di ItaliaOggi Ravenna è 57esima

Tre posizioni recuperate rispetto al 2018, ma Ancisi (LpR) attacca: “La nostra città è il meridione del centro-nord”

È stata pubblicata oggi, lunedì 18 novembre, la classifica annuale sulla Qualità della vita, prodotta da ItaliaOggi e dall’Università La Sapienza di Roma, in collaborazione con Cattolica Assicurazioni, giunta alla sua ventunesima edizione. Ravenna si piazza 57esima sulle 107 province italiane, recuperando tre posizioni rispetto all’anno scorso, ed è all’interno delle 65 province italiane in cui la qualità di vita è buona o accettabile (dato migliore degli ultimi 5 anni a livello nazionale).

Ravenna, che comunque nel 2017 era 54esima, si piazza bene negli Affari e Lavoro e nel Tempo libero e turismo, e ha dati positivi anche nel Sistema Salute. Decisamente negativo il terzultimo posto nella categoria Reati e sicurezza, per ogni genere di delinquenza, ma è sotto-media anche il dato sulla Sicurezza sociale (66esimo posto), gravato dal 102esimo per gli infortuni sul lavoro. Pesante calo dal 33esimo posto al 71esimo per quanto riguarda l’Ambiente, che paga il 103esimo per la raccolta dei rifiuti, il 55esimo per l’offerta di trasporto pubblico e il 49esimo per la densità di piste ciclabili, tali due ultime posizioni relative proprio al Comune capoluogo.

L’attacco di Ancisi

“Questi dati – attacca Alvaro Ancisi, capogruppo di Lista per Ravenna in Consiglio Comunale – sono perfino peggiori del 53esimo posto ottenuto nell’ ottobre scorso nella graduatoria dell’Ecosistema urbano redatta da Legambiente e Ambiente Italia per il Sole 24 Ore. Essendo presidente della commissione Ambiente, Sanità Pubblica e Qualità della vita nel Comune di Ravenna, che determina la bassa posizione della provincia nella graduatoria del buon vivere in Italia, non posso che esprimere l’ ammonimento a cambiar rotta proprio sui temi di cui sopra che più affliggono la cittadinanza semplice, quella che non ha santi nel paradiso della buona amministrazione”.

“Ravenna si piazza nella parte bassa della classifica – sottolinea Ancisi –, affollata dalle province del sud, quasi al confine oltre cui l’indagine ha dichiarato inaccettabile vivere e lontano da quello della buona qualità. In sostanza, siamo il Meridione del centro nord d’ Italia. Lo dimostra anche che siamo classificati al penultimo posto nella nostra stessa regione, appena meglio di Rimini. Nell’anno in cui si registra in Italia una qualità della vita mediamente aumentata rispetto agli anni passati, non è così per Ravenna, che solo apparentemente ha guadagnato tre posizioni rispetto al 2018, essendosi ridotte le province da 110 a 107”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.