19 novembre 2019 - Ravenna, Cronaca

“Pessime condizioni igieniche”: la polizia locale chiude un’attività abusiva

In via Carducci

La Polizia Locale chiude un’attività

Un esercizio di vicinato di via Carducci con annesso phone center è stato chiuso definitivamente a seguito di un’ordinanza che ha disposto il divieto di prosecuzione dell'attività per una serie di reiterate violazioni da parte del responsabile. Il provvedimento è scaturito a seguito dei numerosi controlli effettuati dalla Polizia Locale, i quali hanno permesso di accertare ripetute violazioni dell'ordinanza di divieto di somministrazione di bevande alcoliche e di alimenti e bevande fornite in bottiglie di vetro, con conseguenti problematiche di sicurezza pubblica e degrado.

Altre sanzioni contestate hanno riguardato violazioni al Regolamento di igiene, per le pessime condizioni del locale, la mancanza di prezzi e orari esposti, l'esercizio abusivo dell'attività, in pratica, gestita come "pubblico esercizio" senza la relativa offerta di condizioni igieniche e servizi minimi indispensabili a tutelare la salute e la sicurezza di fruitori e residenti.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.