20 novembre 2019 - Ravenna, Cronaca

Il Comandante Regionale della GdF Giuseppe Gerli in visita al Comando Provinciale di Ravenna

Incontro con i Comandanti dei Reparti per fare un punto di situazione

Nella giornata di oggi, mercoledì 20 novembre, il Comandante Regionale Emilia-Romagna della Guardia di Finanza, Generale di Divisione Giuseppe Gerli, ha fatto visita al Comando Provinciale di Ravenna dove ha incontrato i Comandanti dei Reparti della provincia, con i quali ha fatto un punto di situazione sull’andamento delle attività di servizio e sulle peculiarità del contesto territoriale.

Il Generale, accompagnato dal Comandante Provinciale Colonnello Andrea Fiducia, si è poi recato presso il Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria e presso la 1a Compagnia di Ravenna, dove ha preso visione degli esiti dei servizi conclusi e delle attività operative in corso a contrasto dell’evasione e delle frodi fiscali, degli illeciti in materia di spesa pubblica e della criminalità economica e finanziaria.

Nel corso della visita l’Alto Ufficiale ha incontrato il personale in servizio presso i reparti, al quale ha espresso il proprio compiacimento per il lavoro svolto a presidio della legalità e rivolto il proprio ringraziamento per l’impegno quotidianamente profuso nella lotta all’economia criminale, a tutela del tessuto imprenditoriale sano del territorio.

Tag: gdf

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.