20 novembre 2019 - Ravenna, Politica, Sport

Rudy Gatta (PD): “Facciamo di Ravenna la capitale del running”

Il consigliere ha presentato la proposta in Consiglio comunale

Il consigliere comunale del Partito Democratico Rudy Gatta ha presentato oggi, mercoledì 20 novembre, un’interrogazione a risposta in Consiglio comunale, in cui propone di “far diventare la darsena di città una palestra a cielo aperto per il podismo”.

Alla luce dello straordinario successo riscosso dall’edizione della Maratona di Ravenna Città d’Arte che nell'edizione 2019 ha raggiunto il numero record di oltre 18 mila partecipanti risultando un'ottima occasione per far conoscere il nostro territorio e il patrimonio culturale, artistico e ambientale della nostra città, ma anche la sua vocazione sportiva, e alla luce pure della passione per il podismo che lo contraddistingue, Gatta propone di poter creare nella darsena di città le condizioni per farne una zona fruibile da tutti gli amanti della camminata e della corsa anche in ore notturne, chiedendo all’Amministrazione di farsi portavoce di questa istanza all’autorità Portuale di sistema.

In particolare, il consigliere chiede che tutto il perimetro della darsena di città venga dotato di un sistema di illuminazione a basso impatto di consumo energetico e che vengano effettuati idonei interventi di sistemazione del manto stradale e a favore dell'accesso alle banchine dal ponte mobile, che ne permettano la fruibilità anche nelle ore notturne a tutte le persone che vogliono utilizzarla per le camminate e o per gli allenamenti di corsa.

Per il consigliere Gatta la darsena di città, con i suoi 4 km circa lungo le banchine, rappresenta già di per sé un circuito naturale perfetto per ospitare i runners che vogliono allenarsi in sicurezza tutto l'anno e a tutte le ore.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.