24 novembre 2019 - Ravenna, Cultura

48esimo premio Guidarello

L’apertura della cerimonia è stata affidata a Martinelli e Montanari

E’ stata dedicata a Dante Alighieri e Federico Fellini, protagonisti degli eventi celebrativi del 2020 e 2021, l’apertura della 48esima edizione del Premio Guidarello, ieri al Teatro Alighieri di Ravenna.

Il prologo della cerimonia è stato infatti affidato ai pluripremiati artisti ravennati Ermanna Montanari, attrice, autrice e scenografa, e Marco Martinelli, drammaturgo e regista, fondatori del Teatro delle Albe e di Ravenna Teatro, in un omaggio che avvicina al centenario della nascita del regista riminese e al settecentesimo anniversario della morte del sommo poeta.

Sul palco, il presidente della giuria nazionale Bruno Vespa ha intervistato i premiati di questa edizione: Ferruccio de Bortoli, Franco Di Mare, Antonio Polito, Agnese Pini, Paolo Cevoli, Francesca Fialdini e Angela Rafanelli, Giampaolo Soldati e Roberto Gagnor, Fiorenzo Landi e gli studenti della classe vincitrice del 13esimo Guidarello Giovani.

La cerimonia andrà in onda questa sera alle 21.05 sul canale 85 di Di.tv, sarà caricata sul canale YouTube di Confindustria Romagna e raccontata attraverso gli account social dell’associazione (twitter @confindromagna e instagram @confindustriaromagna)

Il premio Guidarello gode del patrocinio del ministero per i beni e le attività culturali, della provincia di Ravenna, con la compartecipazione dell’assessorato alla cultura del Comune di Ravenna, è realizzato con il contributo della camera di commercio di Ravenna, in partnership con ENI, con il sostegno fondazione cassa di risparmio di Ravenna e grazie a BPER banca e Intesa Sanpaolo.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.