25 novembre 2019 - Ravenna, Eventi, Società

Giornata contro la violenza sulle donne: le FOTO degli eventi di Linea Rosa

Alle iniziative hanno partecipato molte classi delle scuole superiori di Ravenna

Ogni anno è la data del 25 novembre, istituita come giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, che catalizza maggiormente l’attenzione mediatica e sociale, per quel che riguarda questo problema di natura assolutamente trasversale e che colpisce quotidianamente milioni di donne in tutto il mondo.

Il focus sul quale quest’anno Linea Rosa ha scelto di concentrare gli eventi è il tema della violenza sessuale e degli stereotipi ad essa collegati, che troppo spesso spostano l’attenzione sulla vittima, innescando un processo di colpevolizzazione ed auto-colpevolizzazione della stessa, con ricadute profonde non solo sulla vittima, ma sulla cultura della collettività.

Evento clou della giornata alle ore 9.30 in Piazza Del Popolo dove la cittadinanza è stata invitata ad accedere ad un percorso di sensibilizzazione sul tema della violenza, contraddistinto da installazioni e performance. Si tratta di un percorso che, attraverso l’esplorazione dei cinque sensi, conduce l’interlocutore in un viaggio rappresentativo del percorso che una donna vittima di violenza sessuale si trova ad affrontare. L’esperienza è affrontata in modo non invasivo e adatto ai/alle ragazzi/e, in particolare dai 16 anni in poi.

In precedenza, alle 7.30, performance di Marinella Freschi, interprete e coreografa, nell’atrio della stazione, dove è presente fino al 30 novembre mostra itinerante “Com’eri vestita? a completamento di un circuito formativo dedicato alla Giornata Mondiale contro la violenza alle donne. La mostra conosciuta a livello internazionale col titolo di ““What were you wearing?”, prevede l’esposizione di 17 storie di stupro rappresentate dai capi di abbigliamento indossati dalle loro vittime.

Al termine, dalle ore 11 alle ore 12, in Sala Pre-consiliare interna al Comune di Ravenna, si è svolto un momento di confronto e condivisione con studenti invitati a partecipare, rispetto al percorso sperimentato, nell’ottica di uno scambio di pensieri ed emozioni. Successiva tappa per le classi e i loro insegnanti alle 12.30 in P.zzetta Serra, dove sono state inaugurate 2 panchine ideate dagli studenti del Liceo scientifico Oriani e realizzate in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti. Intervento musicale a cura della scuola Don Minzoni, evento realizzato a cura del distretto Rotary 2072, annata 2018/19.

Alla giornata hanno partecipato molte classi delle scuole superiori di Ravenna. I ragazzi si sono dimostrati interessati e coinvolti tanto che alcuni di loro si sono sentiti di poter condividere con i/le presenti il loro vissuto. Grazie anche alla loro sensibilità e coraggio, siamo sempre più convinte che la sensibilizzazione delle generazioni più giovani sia un indispensabile tassello, per la crescita consapevole e la maturazione personale riguardante aspetti sociali e culturali così complessi.

Ultimo appuntamento della giornata questa sera alle 21 all’Almagià Concerto dal titolo “Prenditi la vita che vuoi” realizzato da Officina della Musica per Linea Rosa. Ingresso a offerta libera.

Gli eventi organizzati da Linea Rosa, con il patrocinio del Comune di Ravenna, sono inseriti nella rassegna “Una società per relazioni 2019”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.