28 novembre 2019 - Ravenna, Sport

Ravenna capitale 2022 dei “Dragon Boat”: ospiterà il Campionato europeo per squadre nazionali

Nel bacino della Standiana

Campionato europeo di Dragon Boat a Ravenna

Ravenna ha vinto la candidatura per ospitare, nel 2022 nel bacino della Standiana, il Campionato europeo di Dragon Boat (le canoe cinesi) per squadre nazionali.

La scelta è stata fatta nei giorni scorsi a Milano dal Council della European Dragon Boat Federation, presieduta dall’italiano Claudio Schermi, che si è riunito in occasione dell’annuale Forum e Gala Dinner.

La candidatura, presentata da Apt Servizi Emilia Romagna assieme alla Federazione Italiana Dragon Boat, ha raccolto l’unanime consenso del Council grazie al prestigioso progetto sportivo che vede coinvolto il comune di Ravenna.

Sarà un evento dalla grande ricaduta turistica: il campionato richiama 3.500 atleti, ognuno con 2/3 accompagnatori, che si fermeranno per una decina di giorni generando complessivamente nel Ravennate circa 80.000 presenze turistiche.

“Una bella notizia per il sistema turistico ravennate”

Soddisfazione hanno espresso sia l’assessore regionale al Turismo Andrea Corsini, sia l’assessore comunale al Turismo, Giacomo Costantini.

“Abbiamo l’obiettivo di fare, del Bacino della Standiana, - ha affermato Corsini - il punto di riferimento europeo per le competizioni dei Dragon Boat e per gli appuntamenti nazionali e internazionali di canottaggio. E’ un altro importante traguardo per il turismo sportivo a Ravenna e per tutta la Destinazione Romagna. Il turismo sportivo è un segmento in crescita che, già negli ultimi anni, ha segnato numeri in costante aumento sull'intero territorio regionale, anche grazie ai prestigiosi appuntamenti per professionisti e amatori, sempre più numerosi, promossi e sostenuti con contributi importanti. Opportunità che gli operatori hanno saputo cogliere con grande professionalità. Cominciamo a comporre il cartellone degli eventi sportivi per i prossimi anni con l’obiettivo di una ricaduta economica sempre più consistente, sia a favore di hotel che di pubblici esercizi, come anche dei servizi infrastrutturali. L’Emilia Romagna è destinazione turistica sempre più sport friendly nel panorama internazionale”.

"Una bella notizia – ha commentato Costantini - per il sistema turistico ravennate, che ricorda con entusiasmo l'impatto eccezionale dei mondiali di Dragon Boat del 2014. Da qui al 2022, come ho già avuto modo di dire ai vertici nazionali e internazionali della Federazione Dragon Boat, e concordato con l'assessore allo Sport Fagnani, è nostra intenzione tracciare un percorso per portare a Ravenna altri eventi dedicati a questo pubblico, non trascurando il coinvolgimento delle realtà di settore Ravennati".

“Ho sempre creduto – ha affermato Claudio Schermi, presidente della Federazione Europea Dragon Boat Claudio Schermi - nelle potenzialità di Ravenna per ospitare eventi internazionali di Dragon Boat e, dopo avere guidato personalmente il Comitato Organizzatore di Ravenna 2014, come Presidente Europeo ho subito accolto e sostenuto l’iniziativa di Apt Emilia Romagna e Comune di Ravenna con la Federazione Italiana Dragon Boat di riportare a Ravenna Standiana un evento internazionale. Per la prima volta nel 2022 risuoneranno gli inni, perché questo Campionato è per Squadre Nazionali, il Campionato più prestigioso dove i migliori equipaggi europei gareggeranno ai massimi livelli e l’Italia sarà tra i protagonisti, mostrando eccellenza sul piano dell’accoglienza, sul piano organizzativo e su quello sportivo”.

"La candidatura di Ravenna 2022 – ha detto infine Antonio De Lucia, presidente della Federazione Italiana Dragon Boat - si inserisce in un contesto di grande espansione della nostra disciplina sportiva sia a livello nazionale che internazionale. L'ottimo livello organizzativo e sportivo raggiunto dalla Federazione Italiana ben si sposa con le grandi potenzialità rappresentate dalla regione Emilia Romagna nel suo insieme, tanto da poter creare una sinergia di altissimo livello che può rendere dopo ‘Ravenna 2014’ (che ha rappresentato il più grande evento mai organizzato fino a quel momento a livello mondiale) ‘Ravenna 2022’ l'evento europeo più importante di sempre”.

Il Dragon Boat

Il Dragon Boat è un’imbarcazione, di origini cinesi, con una testa di drago sulla prua, un timoniere a poppa per mantenere la rotta, un tamburino a prua per il ritmo di pagaiata ai venti atleti dello "standard boat" da 12.40 metri oppure ai dieci atleti dello "small boat" da 9 metri.

Grazie a questa scelta, dopo otto anni, l’Emilia Romagna sarà nuovamente il palcoscenico di un evento sportivo legato al Dragon Boat. Nel 2014 infatti, sempre nel Bacino della Standiana di Ravenna, si è svolto il Campionato Mondiale per Club di Dragon Boat con la presenza di oltre 5.400 atleti di 129 club (provenienti da 27 nazioni) che ha registrato, con gli accompagnatori al seguito delle squadre, oltre 100.000 presenze turistiche.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.