28 novembre 2019 - Ravenna, Arte

Ravenna aiuta Alessandria per salvaguardare il mosaico delle Poste di Severini

A rispondere all’appello è stata Silvia Colizzi, insegnante del liceo artistico Nervi-Severini

Da Ravenna la speranza per il mosaico delle Poste

All’interno del Palazzo delle Poste di Alessandria si trova il mosaico delle Poste (il nome corretto è “Storia dei servizi delle Poste e dei Telegrafi”) di Gino Severini, una delle opere più importanti dell’artista che rappresenta la storia delle comunicazioni via terra, cielo e mare realizzata tra il 1940 e il 1941.

L'opera è lunga circa 38 metri di lunghezza per 1 metro e 20 di altezza e in essa sono rappresentati i continenti e la storia delle poste e del telegrafo.

Il tempo però sta lasciando il segno del suo passaggio ed ogni giorno che passa lo splendore del mosaico si sta deteriorando, ma è proprio dalla nostra città che arriva l’aiuto necessario a tutelarlo.

È Silvia Colizzi, insegnante del liceo artistico Nervi-Severini di Ravenna a rispondere all’appello per la salvaguardia dell’opera.

La Colizzi quindi, insieme all’associazine Dis-Ordine, ha manifestato il suo sincero intento di aiutare a tutelare il benessere di un’opera di tale portata.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.