5 dicembre 2019 - Ravenna, Economia & Lavoro

Inaugurato il nuovo Mercato Coperto: il taglio del nastro

Questa mattina, giovedì 5 dicembre

Il grande giorno: il Mercato Coperto ha riaperto i battenti

Ha riaperto questa mattina il Mercato Coperto di Ravenna, il più grande e antico mercato alimentare di una delle più belle città d’arte italiane. Dopo il taglio del nastro, alle 10,30, migliaia di persone si sono ritrovate nel grande edificio del 1922, in pieno centro storico, per scoprire i lavori di restauro e adattamento funzionale che ne hanno fatto uno spazio innovativo dove fare la spesa quotidiana, mangiare, scoprire le eccellenze del territorio, incontrarsi e assistere ad eventi e appuntamenti culturali.

All’inaugurazione hanno partecipato Michele De Pascale, sindaco di Ravenna, Don Alberto Brunelli, vicario generale dell'Arcidiocesi di Ravenna, il prefetto Enrico Caterino, il vice presidente di Coop Alleanza 3.0, Andrea Volta, l’amministratore delegato di Molino Spadoni Leonardo Spadoni e di MC Beatrice Bassi, insieme ai giovani giocatori di basket della Orasi Ravenna. I lavori – partiti nel 2017 dopo la chiusura al pubblico della struttura nel 2015 – hanno comportato investimenti per oltre 13 milioni di euro: 10,4 milioni di Coop Alleanza 3.0 per il restauro, l’adattamento funzionale e la realizzazione di un punto vendita Coop al piano terra, e 2,7 milioni di euro di Molino Spadoni. Quest’ultima ha curato l’allestimento e seguirà la nuova gestione con due ristoranti, 7 nuovi chioschi (panetteria, pescheria, banco succhi ed estratti, salumi e formaggi, piadineria, macelleria e gastronomia, griglieria), bar, pralineria, gelateria, cocktail bar, spazio eventi e cultura, libreria e temporary shop.

Tra i primi ospiti del Mercato, all’anteprima di ieri sera che ha accolto le istituzioni della città, Cristina Mazzavillani Muti, anima del Ravenna Festival, che si è detta colpita e entusiasta, le volontarie di linea Rosa impegnate con Maria Pia Timo nell’asta a favore dell’associazione, e i Musicanti di San Crispino, che hanno animato la serata.

Per dare un'occhiata agli interni, clicca qui!

Il Mercato Coperto di Ravenna, in Piazza Andrea Costa, è un bellissimo edificio di stile classico dei primi del ‘900, riconosciuto come Mercato Storico e di interesse storico-artistico: da sempre il polo commerciale più̀ importante del centro. Dopo una prima ristrutturazione del 1984, ha visto un progressivo declino commerciale e strutturale, finché la riqualificazione e la gestione sono state affidate con un Bando pubblico dal Comune di Ravenna a Coop.

Il progetto porta la firma di Paolo Lucchetta, responsabile del Master IUAV Retail Architecture and Design for Social and Commercial Purposes, e ha comportato investimenti per oltre 13 milioni di euro: 10,4 milioni di Coop Alleanza 3.0 per il restauro, l’adattamento funzionale e la realizzazione di un punto vendita Coop nella struttura, e 2,7 milioni di euro di Molino Spadoni. Quest’ultima ha curato l’allestimento e seguirà la nuova gestione con due ristoranti, 7 nuovi chioschi (panetteria, pescheria, banco succhi ed estratti, salumi e formaggi, piadineria, macelleria e gastronomia, griglieria), bar, pralineria, gelateria, cocktail bar, spazio eventi e cultura, libreria e temporary shop.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.