9 dicembre 2019 - Ravenna, Sport

Conad Olimpia Teodora, bella prestazione ma non basta

Sconfitta a Trento dalla capolista

Una bella prestazione, ma senza punti strappati: la Conad Olimpia Teodora a Trento contro la capolista riesce a strappare un set e spreca due occasioni per il 2-0, perdendo poi ai vantaggi sia il secondo che il terzo parziale. La squadra ravennate, che ha vinto almeno un set in tutte le partite disputate finora in campionato, è la prima a conquistare un set al Sanbapolis, ma, pur confermando il secondo posto, perde un’occasione d’oro per allungare in classifica su Mondovì.

La partita

Al fischio d’inizio Coach Simone Bendandi sceglie il sestetto con Piva in banda insieme a Bacchi, Manfredini in diagonale con Morolli, Guidi e Torcolacci al centro, Rocchi libero. Avvio equilibrato e il cambio palla di entrambe le formazioni lavora quasi alla perfezione fino al 14-14, poi la Conad rintuzza un paio di tentativi di allungo delle padrone di casa. L’ace dell’ex D’Odorico vale il 18-16, ma Manfredini pareggia i conti a quota 19 e Piva firma il sorpasso sul 20-21. Ravenna trova il break del 20-22, ma il fortunoso ace di Barbolini, aiutata dal nastro, vale il nuovo pareggio (22-22). Il finale è però deciso da Morolli, che piazza il muro del 23-24 e il successivo ace che vale la vittoria nel primo set per 23-25.

Le ospiti si caricano e partono forte nel secondo parziale (3-8), ma Bertini si gioca la carta Cosi, il cui turno al servizio rimette tutto in parità sull’8-8. Trento mette la testa avanti e trova il break del 12-10 con D’Odorico, ma la Conad resta in partita e contro-sorpassa trascinata da un super capitana Bacchi. Ravenna si guadagna due set point sul 22-24, ma la Delta è brava ad annullarli entrambi, andando poi a conquistare il finale al fotofinish per 27-25.

Ancora equilibrio in avvio di terzo set (10-10), ma è la Conad a trovare il primo allungo sul 13-16. Ancora una volta Trento però non lascia spazio a fighe e torna in corsa sul 19-19, prima che il turno di servizio di D’Odorico regali il break del 22-20 alle padrone di casa. Stavolta è Ravenna ad annullare due set point dal 24-22 al 24 pari, ma un attacco di Manfredini fuori di un soffio regala il terzo parziale alle trentine, ancora ai vantaggi, per 26-24.

La Conad tenta l’ennesima reazione partendo forte sul 3-5 nel quarto set, ma Melli è incontenibile e la Delta sorpassa, allungando fino al 12-9. Coach Bendandi prova a giocarsi la carta Strumilo, ma non riesce a cambiare l’inerzia della partita e le padrone di casa allungano fino al 15-9. Le Leonesse non mollano fino alla fine e recuperano fino al 22-18, ma Fondriest mura l’occasione del -3 e Trento può chiudere per 25-19.

Il post-partita

“Torniamo a casa con qualche rimpianto – commenta a caldo Coach Simone Bendandi – perché abbiamo disputato tre set di grandissima qualità e ce la siamo giocata alla pari mettendo davvero paura alla capolista, che in casa non aveva ancora perso nemmeno un parziale. Purtroppo ci è mancato un poco di cinismo soprattutto nel secondo, ma anche nel terzo set, quando non abbiamo dato il colpo di grazia una volta andate in vantaggio, ma nei finali c’è anche da ammettere che loro sono state molto brave a non lasciarci nessuna chance. C’è sì un po’ di amaro in bocca per l’occasione persa, ma anche la consapevolezza di non aver mai mollato e di aver giocato una buona pallavolo, quindi questa ci deve servire da lezione per tornare in palestra a lavorare, sapendo che manda davvero poco per compiere grandi imprese”.

Il tabellino

Delta Informatica Trentino – Conad Olimpia Teodora Ravenna 3-1 (23-25, 27-25, 26-24, 25-19)

Trento: D'Odorico 12, Fondriest 18, Moncada 1, Melli 14, Furlan 12, Piani 18, Moro (L), Barbolini 1, Cosi 1, Berasi. N.e.: Giometti, Vianello (L). All.: Bertini.

Ravenna: Morolli 5, Manfredini 14, Bacchi 20, Piva 13, Guidi 10, Torcolacci 7, Rocchi (L), Poggi 1, Strumilo, Calisesi. N.e.: Canton, Parini, Altini (L). All.: Bendandi.

Arbitri: Maurina Sessolo e Beatrice Cruccolini

Spettatori: 470 circa.

La classifica

Regular Season Serie A2 Girone B

Delta Informatica Trentino 29, Conad Olimpia Teodora Ravenna 24, Lpm Bam Mondovì 21, Roana Cbf H.R. Macerata 19, Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 19, Barricalla Cus Torino 17, Futura Volley Giovani Busto Arsizio 15, Acqua & Sapone Roma Volley Club 9, Sigel Marsala 7, P2P Smilers Baronissi 5.

Prossimo turno

Conad Olimpia Teodora Ravenna – Sigel Marsala, domenica 15 dicembre, ore 17.00, PalaCosta, Ravenna.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.