11 dicembre 2019 - Ravenna, Eventi, Natale

“Christmas Soul”. Canto, incanto e ritmo: la magia del Gospel a Ravenna

Il messaggio di fratellanza che colma l’atmosfera di Natale ed accoglie il 2020

“Christmas Soul”

La speranza del canto, il coinvolgimento del ritmo, l’atmosfera del Natale.

La forza prorompente della Gospel music torna ad arricchire il Capodanno ravennate grazie a “Christmas Soul”, l’evento natalizio del Comune di Ravenna – Assessorato al Turismo con la direzione artistica di Francesco Plazzi di Spiagge Soul (produzione dell’Associazione culturale Blues Eye).

Dal 28 dicembre al 1° gennaio alcune delle migliori formazioni statunitensi di questo genere musicale porteranno il loro messaggio di fratellanza sul palco di Piazza del Popolo e al Teatro Alighieri, per una formula suggestiva che l’anno scorso ha incantato famiglie e appassionati.

A salutare il nuovo anno si alterneranno il Virginia Gospel Ensemble, gli Spirit of New Orleans e la voce prorompente e ricca di fascino di Noreda Graves, cui si aggiunge una produzione originale del festival: Spiagge Soul Holy Fellas.

I concerti Blues Eye in collaborazione con gli stabilimenti balneari di Marina di Ravenna

Al cartellone ufficiale del festival si affiancano però anche i concerti sviluppati da Blues Eye in collaborazione con gli stabilimenti balneari di Marina di Ravenna, Finisterre Beach e Oasi Beach, che abbracciano per intero le feste natalizie.

Dal 22 dicembre al 6 gennaio si esibiscono alcuni tra i musicisti più attivi e originali della black music italiana, per concerti tutti a ingresso gratuito a cavallo dell’ora di pranzo: dai Deliver Daniel alle voci di Sara Zaccarelli e Gloria Turrini, da Marco Chiarabini al “griot” gambiano Jabel Kanuteh e all’italo-brasiliano Luca Brighi. Ma c’è spazio anche per il reggae proposto da Bruno Orioli e per le sonorità ibride dell’anglo-giamaicano Ken Bailey.

Il Gospel

Christmas Soul è curato dall’Assessorato al Turismo del Comune di Ravenna in collaborazione con Spiagge Soul e porta in città uno dei generi della black music che meglio si sposa all’atmosfera natalizia.

Il Gospel affonda le sue radici nella tradizione orale degli schiavi afroamericani del 17esimo secolo e caratterizza da allora i canti e i balli delle chiese cristiane americane, ma si è poi diffuso in tutto il mondo grazie a formazioni che uniscono la forza del coro alla sapienza vocale dei cantanti solisti.

Uno stile unico, che arricchisce per il secondo anno l’atmosfera già carica di magia che si respira a Ravenna nei giorni di Natale.

 Il cartellone ufficiale

I concerti di Christmas Soul, tutti gratuiti, iniziano sabato 28 dicembre alle 17.30 in Piazza del Popolo con Spiagge Soul Holy Fellas, una produzione originale targata Spiagge Soul che riunisce alcuni fra i più affezionati amici musicisti del Festival, per un repertorio preparato appositamente per l’occasione che combina Gospel e Spiritual a qualche interessante digressione. Voci del gruppo sono Gloria Turrini, Sara Zaccarelli e Bruno Orioli.

Domenica 29 dicembre tocca invece alla prima formazione statunitense della rassegna, il Virginia Gospel Ensemble capitanato dal produttore Earl Bynum (sempre in Piazza del Popolo alle 17.30). Produttore, autore e insegnante, Bynum torna in Italia con una formazione a sei elementi di coristi selezionati dalla corale The Mount Unity Choir, parte integrante della Mount Lebanon Baptist Church, importante chiesa battista della Virginia. Propongono un mix di molteplici influenze di Gospel tradizionale e contemporaneo, con arrangiamenti vicini al Jazz.

L’ultimo giorno del 2019 in Piazza del Popolo, alle 23, sono di scena invece gli Spirit of New Orleans, un’originale, numerosa e spettacolare formazione composta da alcuni fra i migliori musicisti gospel delle chiese battiste di New Orleans e della Louisiana, titolari del “Grand Staff Award”, riconoscimento concesso solamente ai migliori gruppi del genere dalla fondazione “Gospel Music Workshop of America”.

A loro, per arricchire l’evento, si unirà per alcuni brani la cantante Noreda Graves, che poi darà vita al concerto della mattina di Capodanno al Teatro Alighieri, il 1° gennaio 2020 alle 11. Noreda è la voce soprano solista dell’Harlem Gospel Choir e sicuramente una delle voci soul più apprezzate d’America. Anche questo concerto sarà arricchito, a parti invertite rispetto al 31 dicembre, dalla partecipazione di alcuni membri della corale degli Spirit of New Orleans. Si può prenotare il biglietto al Teatro Alighieri (ingresso libero ma a esaurimento posti) al sito www.ravennaexperience.it.
Christmas Soul si avvale della collaborazione tecnica e amministrativa della Fondazione Ravenna Manifestazioni.

Gli eventi Off

Per quanto riguarda gli eventi fuori cartellone si parte domenica 22 dicembre col trio Deliver Daniel, ideato dal bluesman Paul Venturi e dalla cantante jazz Eloisa Atti, che ripercorrono la tradizione Gospel e Spiritual degli anni Venti e Trenta (Oasi Beach, ore 12.30), per proseguire il giorno di Natale, 25 dicembre, col cantante italo-brasiliano Luca Brighi in “Christmas Mood” (Oasi Beach, ore 12.30).

Giovedì 26 dicembre tocca invece a Sara Zaccarelli, una delle cantanti blues e soul più interessanti del panorama italiano, con un set acustico a tema natalizio (sempre all’Oasi Beach alle 12.30), che verrà seguito sabato 28 dicembre dal brunch musicale “Le donne, il diavolo e i chiari di luna”, curato dal cantante e chitarrista blues Marco Chiarabini (Finisterre Beach, ore 13). 

Domenica 29 dicembre arriva sui lidi ravennati una ventata d’Africa, col musicista gambiano Jabel Kanuteh, poeta e cantore della tradizione (è un “griot”), accompagnato dal percussionista e poli-strumentista Marco Zanotti (Oasi Beach, ore 12.30), mentre per il primo giorno dell’anno, 1° gennaio, il brunch al Finisterre è dedicato al Blues pre-bellico e affidato alle mani e alla voce di Paul Venturi (ore 13.30).

Il programma degli eventi Off di Christmas Soul si completa con un brunch dedicato da Bruno Orioli a Bob Marley (sabato 4 gennaio al Finisterre, ore 13), il duo formato dal cantautore e sassofonista anglo-giamaicano Ken Bailey assieme a King Frisko (domenica 5 gennaio all’Oasi Beach, ore 12.30) e infine domenica 6 gennaio con l’omaggio della cantante Lisa Turrini alle donne del Blues (Finisterre, ore 13).
Per il programma completo e maggiori informazioni sugli artisti: www.spiaggesoul.it.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.