15 dicembre 2019 - Ravenna, Sport

Volley Serie C: la Pietro Pezzi espugna Crevalcore 3-0 e si conferma in testa alla classifica

Il settimo successo “pieno” consecutivo colto ieri a Crevalcore – gara inserita nel quadro della 9° giornata del girone di andata - consente alla Pietro Pezzi di mantenersi in vetta alla graduatoria in coabitazione con L’Atlas Santo Stefano. Il sestetto schierato da Velastri e Guerra - Mazzavillani (al posto dell’indisponibile Belloni) e Triossi al centro, Anconelli opposto a Cerquetti, Cardia e Giugni a schiacciare, i liberi Bendandi e Rambaldi ad alternarsi – in terra bolognese non trova difficoltà e si impone col massimo scarto recitando quasi un monologo; con i padroni di casa che solo nella frazione conclusiva riescono ad opporre una resistenza apprezzabile.

Il campionato, osservata una lunga pausa natalizia, riprenderà il 17 gennaio quando la Pietro Pezzi ospiterà la Poggi Bologna nel big match del 10° turno.

Sabato 21 dicembre saranno comunque aperte le porte della palestra Montanari in occasione della partita valida per gli ottavi di finale della Coppa Emilia Romagna. Dalle 17,30 a contendere ai ravennati il passaggio ai “quarti”  sarà Villa D’Oro Modena.

Il tabellino

Crevavolley- Pietro Pezzi Ravenna 0-3 (19-25, 18-25, 23-25)

Pietro Pezzi Ravenna: Anconelli 20, Cerquetti 2, Triossi 9, Cardia 16, Bendandi (L1), Battara 1, Brunelli, Rambaldi (L2), Giugni 3, Mazzavillani 5, Sternini 2, Cricca n.e. Allenatori Velastri e Guerra.

La classifica

Classifica dopo la 9°giornata: Atlas S. Stefano e Pietro Pezzi Ravenna 21, Paolo Poggi Bo e Viserba 18, Bellaria 15, Consar Ra 11, Pagnoni Rn* e Cesenatico 10, Crevavolley* e Involley Conselice 5, Benatti Fe 1 (*una gara in più).

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.