27 gennaio 2020 - Ravenna, Spettacoli

All’Alighieri torna il tradizionale Concerto per le Vittime dell’Olocausto

Oggi, 27 gennaio, Giornata della Memoria

Concerto per le Vittime dell’Olocausto

La Cooperativa Emilia Romagna Concerti nell'ambito della Stagione "Capire la Musica" presenta il tradizionale Concerto per le Vittime dell'Olocausto che avrà luogo questa sera, 27 gennaio, Giornata della Memoria, alle ore 21 nel Ridotto del Teatro Alighieri.

La serata prevede l'esibizione di uno dei giovani flautisti più importanti del nostro tempo, Elya Levin, che accompagnato dal pianista Amedeo Salvato eseguirà la Sonatina per flauto e pianoforte di Dvorak, la Symphonische Kanzone di Karg-Elert, la prima Sonata per Flauto di Gaubert e la Sonata per flauto e pianoforte di Edwin Schulhof, che morì in campo di concentramento nel 1942.

Al Concerto parteciperanno anche alcuni allievi del Liceo Classico Dante Alighieri che reciteranno alcuni testi collegati alla Shoah e alcuni artisti del gruppo "Il Disordine della Malta".

Prima dell'inizio verra' letta una lettera scritta nel 1943 da Camelia Matatia una ragazza ebrea di Forlì pochi minuti prima di essere portata via per il suo ultimo viaggio verso Auschwitz.

Informazioni

I biglietti ancora disponibili, in rapido esaurimento, con prezzi da 5 a 10 euro, sono in vendita  presso la biglietteria del Teatro Alighieri o anche online sul sito http://www.teatroalighieri.org  

Per informazioni rivolgersi a Erconcerti1@yahoo.it

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.