20 gennaio 2020 - Ravenna, Cronaca, Politica

“Maggiore sicurezza in via Zalamella”, la mozione di Sinistra per Ravenna

Nella proposta che verrà presentata in Consiglio Comunale più parcheggi nella zona tra campo dell’Azzurra e Circolo Tennis

“Esiste una situazione di criticità su via Zalamella, nei pressi del parcheggio del Tennis Club e dell’ASD Azzurra”, si apre così la mozione che verrà presentata domani, martedì 21 gennaio, in Consiglio comunale da Michele Distaso di Sinistra per Ravenna.

“Soprattutto nel tardo pomeriggio – evidenzia la mozione –, quando il suddetto parcheggio è pieno, il tratto di via Zalamella di fronte al Tennis Club viene usato come zona di sosta auto. Le automobili parcheggiate in quel tratto causano intralcio per chi sopraggiunge dalla rotonda ma soprattutto grande pericolo in prossimità del parcheggio, perché chi deve uscire dallo stesso ha la visibilità sulla propria sinistra ostacolata dalle auto in sosta ed è così costretto ad occupare parte della corsia di via Zalamella, rischiando uno scontro”.

Le proposte

La richiesta al Sindaco e alla Giunta è di valutare alcune proposte di modifiche alla viabilità. Nello specifico Sinistra per Ravenna chiede:

  • “Di invitare gli uffici preposti ad affrontare la questione in tempi ragionevoli, coinvolgendo nel confronto il Consiglio Territoriale del Centro Urbano;
  • Di esaminare la proposta di permettere l’entrata nel parcheggio solo da destra, cioè solo alle vetture che sopraggiungono dalla rotatoria, e di creare una sola uscita dal medesimo, da via Canalazzo;
  • Di valutare se esiste la possibilità di creare nuovi stalli di sosta in via Zalamella.”

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.